Milano: “Quello che avviene in Palestina è un massacro”

21.05.2021 - Milano - Andrea De Lotto

Milano: “Quello che avviene in Palestina è un massacro”
(Foto di Andrea Mancuso)

Alcune centinaia di persone oggi si sono date appuntamento sotto le torri della RAI di Milano di corso Sempione. Interventi, musica e slogan ancora una volta. Lo scenario cambia: dopo piazza Duomo, piazza Castello oggi tocca ai vecchi edifici della RAI. La presenza degli italiani e delle italiane oggi è maggiore. Le parole d’ordine le stesse: “Quello che avviene in Palestina, a Gaza in particolare, è un massacro, Palestina libera!”

L’attenzione oggi è rivolta ai giornalisti, in particolare RAI ma non solo, che stanno raccontando i fatti con imperdonabili scorrettezze, con una terminologia che inchioda i palestinesi al ruolo di pericolosi terroristi, minacciosi attentatori alla libertà di Israele.

Oggi parlano soprattutto ragazze, la seconda o la terza generazione, e la loro voce è forte e chiara. Rivendicano giustizia e libertà, pretendono un’informazione corretta, sono palestinesi, ma anche cittadine italiane, sanno cosa sia un servizio pubblico, gridano verso le finestre del palazzo sordo. Hanno una lettera per il direttore della RAI, durante il presidio avranno la risposta: “Nessuno può salire a consegnare la lettera”.

Un grido si alza dalla piazza: “Vergogna!”
Andranno avanti, sono giovani e hanno energie. Oramai hanno raccolto il testimone.

Fotoreportage e video di Andrea Mancuso

Categorie: Cultura e Media, Europa, Medio Oriente
Tags: , , , ,

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

Search

Racconti della Resistenza

Racconti della Resistenza

Il canale Instagram di Pressenza

Catalogo dei Documentari

Mobilitiamoci per Assange!

App Pressenza

App Pressenza

Canale di YouTube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

xpornplease pornjk porncuze porn800 porn600 tube300 tube100 watchfreepornsex

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.