Israele

12.07.2017

Rapporto ONU OCHA: periodo 13-19 giugno (una settimana)

Rapporto ONU OCHA: periodo 13-19 giugno (una settimana)

Dal Rapporto OCHA – United Nations Office for the Coordination of Humanitarian Affairs (Ufficio delle Nazioni Unite per il coordinamento delle questioni umanitarie): Il 19 giugno, l’Azienda Elettrica israeliana ha iniziato a ridurre la sua fornitura di energia elettrica alla Striscia di Gaza; in alcune zone… »

28.06.2017

Si è spento Ettore Masina, un altro vuoto incolmabile

Si è spento Ettore Masina, un altro vuoto incolmabile

Ettore Masina, giornalista, uomo politico e scrittore, fondatore di Rete Radié Resh, la rete di solidarietà attiva con il popolo palestinese ma anche con popoli dell’Africa e dell’America Latina, ci ha lasciati.  Il popolo palestinese perde un grande amico e il mondo, tutto, perde l’uomo che ha mostrato con coerenza… »

12.06.2017

Yael Deckelbaum: “Quando le donne si uniscono la pace è possibile”

Yael Deckelbaum:  “Quando le donne si uniscono la pace è possibile”

“Donne di tutto il mondo unitevi” è il motto della cantante, compositrice a attivista per la pace israelo-canadese Yael Deckelbaum: unire le donne e gli uomini di tutto il mondo per superare le frontiere e costruire insieme un futuro di pace. E’ stata lei a scrivere la canzone “Preghiera… »

06.06.2017

Palestina: 50 anni di Occupazione

Palestina: 50 anni di Occupazione

5 giugno 2017- Cade oggi il 50° anniversario dell’Occupazione della Cisgiordania – compresa Gerusalemme Est – e di Gaza da parte dell’esercito israeliano, che, il 5 giugno del 1967, lanciò un’aggressione deliberata contro i vicini del Medio Oriente, fino ad occupare il 22% della Palestina storica sopravvissuta alla creazione di… »

01.06.2017

“Il muro della Hasbarà. Il giornalismo embedded de «La Stampa» in Palestina“, intervista ad Amedeo Rossi

“Il muro della Hasbarà. Il giornalismo embedded de «La Stampa» in Palestina“, intervista ad Amedeo Rossi

Qui di seguito la mia intervista con l’autore del Libro “Il muro della Hasbarà. Il giornalismo embedded de «La Stampa» in Palestina“, Amedeo Rossi con il quale ho parlato degli obiettivi del suo libro e della necessità e delle modalità in cui vivere un atteggiamento di vita antisionista e… »

01.06.2017

Il senso della visita di Trump in Palestina

Il senso della visita di Trump in Palestina

Il 22 maggio, alla vigilia del suo incontro con Donald Trump a Betlemme, il Presidente Abu Mazen aveva spiegato che è suo dovere “lavorare per la nostra causa e cercare di risolverla”. Forse perché non sono in pochi coloro che hanno difficoltà a scorgere nel nuovo Presidente USA un interlocutore… »

29.05.2017

Vince lo sciopero, vincono i prigionieri palestinesi

Vince lo sciopero, vincono i prigionieri palestinesi

Con grande gioia, sollievo e senso di orgoglio, l’Ambasciata di Palestina in Italia annuncia la sospensione dello sciopero della fame dei prigionieri palestinesi per la Libertà e la Dignità, dopo 40 lunghi giorni di digiuno e sofferenze. La decisione di interrompere lo sciopero è stata presa dai prigionieri in seguito… »

28.05.2017

Vittoria di Barghouti e dei prigionieri palestinesi che pongono fine allo sciopero della fame

Vittoria di Barghouti e dei prigionieri palestinesi che pongono fine allo sciopero della fame

I prigionieri palestinesi nelle carceri israeliane hanno concluso il loro sciopero della fame che durava da 40 giorni dopo che il regime israeliano ha accettato parte delle loro richieste. Come riporta il canale tv libanese in lingua spagnola, ‘al Mayadeen’, il Presidente dell’Associazione dei prigionieri palestinesi, Qadura Fares, ha… »

24.05.2017

Trump in Medio Oriente ed Europa, summit NATO di Bruxelles e G7 di Taormina

Trump in Medio Oriente ed Europa, summit NATO di Bruxelles e G7 di Taormina

Il presidente Trump, dopo essere stato in Arabia Saudita e Israele, il 24 maggio è in visita a Roma, per poi andare il 25 al Summit Nato di Bruxelles e tornare in Italia il 26-27 per il G7 di Taormina e la visita alla base Usa/Nato di… »

23.05.2017

Palestina, bambini obbligati a crescere troppo in fretta

Palestina, bambini obbligati a crescere troppo in fretta

Nelle ultime settimane la West Bank palestinese è famosa per le numerose reazioni a favore dei detenuti impegnati nella protesta nonviolenta da ben trentasei giorni, il danno maggiore lo stanno purtroppo subendo come era prevedibile i più giovani attraverso azioni punitive quotidiane. Sono infatti aumentate nelle ultime settimane le incursioni… »

Notizie giornaliere

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.


Diritti all'informAZIONE

Video presentation: What Pressenza is...

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.