Etiopia, rilasciato giornalista e attivista per i diritti umani

08.02.2018 - Riccardo Noury

Quest'articolo è disponibile anche in: Spagnolo

Etiopia, rilasciato giornalista e attivista per i diritti umani
(Foto di Amnesty International)

Eskinder Nega, noto giornalista e prestigioso attivista per i diritti umani, è tra i 746 prigionieri rilasciati l’8 febbraio in Etiopia. Dell’elenco fa parte anche Andualem Aragie, che era stato condannato all’ergastolo per inesistenti reati di terrorismo.

Anche Nega era stato condannato per terrorismo: esattamente a 18 anni, nel 2011, per aver scritto articoli su “Satanaw”, il quotidiano da lui diretto, in cui – ispirato dalle “primavere arabe” di quell’anno – invocava la fine della tortura, il rispetto della libertà d’espressione e la nascita di un movimento popolare per la democrazia.

Dall’annuncio fatto il 3 gennaio dal presidente Hailemariam Desalegn circa il rilascio dei dirigenti dell’opposizione politica e di altre centinaia di detenuti, finora sono tornati in libertà oltre 1200 prigionieri.

Categorie: Africa, Diritti Umani
Tags: , ,

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

DIRETTA mobilitazioni ogni giorno a Santiago 09.12.19

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

2a Marcia Mondiale per la Pace e la Nonviolenza

Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

App Pressenza

App Pressenza

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.