Sudan

Khartoum sospende accordo con Mosca per costruzione base navale a Port Sudan

E’ a Port Sudan, la città sudanese che si affaccia nel Mar Rosso, che si disputa l’ennesimo confronto-scontro tra Stati Uniti e Russia per la penetrazione politico-militare ed economica delle due superpotenze nel continente africano. Con una mossa che ha…

Medio Oriente: una luce in fondo al tunnel?

I recenti sviluppi in Medio Oriente e l’arrivo di Biden alla Casa Bianca offrono opportunità uniche per migliorare la sicurezza regionale. Tuttavia, restano degli ostacoli a tale progresso. Fra le varie novità ci sono i cosiddetti Accordi di Abramo del…

La Corte Europea dei Diritti Umani condanna il Belgio per il rimpatrio di un sudanese

Meglio tardi che mai. Il 27 ottobre la Corte Europea dei Diritti Umani ha stabilito che il Belgio violò il diritto internazionale quando, nel 2017, rimpatriò un cittadino sudanese con la collaborazione delle autorità locali senza valutare il fatto che…

La Bielorussia dovrebbe imparare dal Sudan

Lo sviluppo politico in atto a Minsk, le cui possibilità di estendersi e diffondersi in tutta l’ex repubblica sovietica della Bielorussia sembrano essere elevate, è sensibile e delicato. In qualità di osservatore ordinario proveniente da un villaggio rurale nascosto e…

Il Sudan firma il Trattato delle Nazioni Unite per la proibizione delle armi nucleari

Continua a crescere il sostegno a favore del Trattato per la proibizione delle armi nucleari grazie al Sudan che, lo scorso 22 luglio, è diventato l’ottantaduesima nazione a firmare l’accordo storico. La firma del Sudan segue le ratifiche di Figi…

Sudan, abrogata la pena di morte per il “reato” di omosessualità

A piccoli passi, prosegue il cammino delle riforme in Sudan. Dopo la messa al bando delle mutilazioni dei genitali femminili e l’abolizione delle norme sull’apostasia, il 16 luglio è stato emendato l’articolo 148 del codice penale, che ora non prevede…

Sudan, stop alla pena di morte per il reato di apostasia

Le nuove autorità del Sudan proseguono il cammino verso le riforme nel campo dei diritti umani. Dopo la messa al bando della mutilazioni dei genitali femminili, l’11 luglio il Ministro della Giustizia sudanese Nasredeen Abdulbari ha annunciato un ampio pacchetto di…

Sudan, il primo dei quattro ricercati dal Tribunale Penale Internazionale si arrende

Il 9 giugno Ali Muhammad Ali Abd–Al-Rahman, detto “Ali Kushayb”, si è consegnato al Tribunale Penale Internazionale, a 13 anni di distanza dal mandato di cattura emesso nei suoi confronti per crimini di guerra e crimini contro l’umanità commessi nella…

Sudan, saranno vietate le mutilazioni dei genitali femminili

Il 30 aprile il governo di transizione del Sudan ha annunciato la messa al bando, attraverso un nuovo articolo del codice penale, delle mutilazioni dei genitali femminili. Un passo avanti importante, non l’unico, da parte delle nuove autorità sudanesi al…

Sudan: così lontano, così vicino

Prima di entrare nel racconto del nostro caro amico Padre Salvatore Marrone, da anni impegnato nell’alfabetizzazione e nella vicinanza agli ultimi e dimenticati del Sudan, è utile fare un riassunto delle vicende che hanno interessato questo paese fino ad oggi.…

1 2 3 6