respingimenti

10.07.2020

Francia, il Consiglio di Stato: illegali i respingimenti alla frontiera con l’Italia

Francia, il Consiglio di Stato: illegali i respingimenti alla frontiera con l’Italia

L’8 luglio il Consiglio di Stato, il più alto organo di giustizia amministrativa francese, ha stabilito che, rifiutando di registrare la domanda d’asilo e di esaminarla con le garanzie previste dalla legge, le autorità di confine dipendenti dal Ministero dell’Interno hanno compiuto una violazione “grave e manifestamente illegale del diritto… »

17.06.2020

Mare Jonio testimone diretta dell’ennesimo respingimento di migranti verso guerra e torture

Mare Jonio testimone diretta dell’ennesimo respingimento di migranti verso guerra e torture

Le milizie libiche hanno intercettato un gommone in difficoltà, catturato e portato indietro i naufraghi, a poche miglia dalla nave Mare Jonio di Mediterranea Saving Humans Mentre gioiamo per i bambini, le donne e gli uomini… »

27.04.2020

Esposto sulla complicità finanziaria dell’UE nei respingimenti verso la Libia

Esposto sulla complicità finanziaria dell’UE nei respingimenti verso la Libia

L’Unione Europea dovrebbe sospendere il finanziamento al programma attraverso cui i migranti vengono bloccati in Libia, poiché tale programma viola le norme di diritto finanziario dell’UE e le norme internazionali sui diritti umani, sostengono il Global Legal… »

08.04.2020

Respingimenti nei porti adriatici, Italia non ancora adeguata a quanto stabilito dalla CEDU nella sentenza Sharifi

Respingimenti nei porti adriatici, Italia non ancora adeguata a quanto stabilito dalla CEDU nella sentenza Sharifi

Il  Comitato dei Ministri del Consiglio d’Europa, responsabile della supervisione dell’attuazione delle decisioni della Corte europea per i Diritti umani (CEDU), ha deciso di non chiudere la procedura di supervisione nei confronti dell’Italia, condannata nel 2014 con la sentenza della Corte EDU Sharifi e a. c. Italia e Grecia… »

29.02.2020

Speranza – La barca dei rifugiati

Speranza – La barca dei rifugiati

Arriva a Torino la barca Speranza, originariamente partita dalla spiaggia di Sfax in Tunisia ed era arrivata a Lampedusa il 30 settembre 2017. La barca aveva a bordo 61 persone: 2 donne e 59 uomini, di questi 5 erano minori non accompagnati sotto i 17 anni. E’ stata l’Associazione Mamre… »

14.01.2020

Velika Kladusa, Bosnia: smantellano i campi ma non le rotte

Velika Kladusa, Bosnia: smantellano i campi ma non le rotte

“Pane e coraggio ci vogliono ancora che questo mondo non è cambiato. Ma soprattutto ci vuole coraggio a trascinare le nostre suole, da una terra che ci odia ad un’altra che non ci vuole” (Ivano Fossati, 2003) Era il 4 novembre 2018 quando, dopo due mesi di… »

10.01.2020

Open Arms salva più di cento migranti

Open Arms salva più di cento migranti

“Abbiamo effettuato soccorso di piccola imbarcazione in condizioni critiche con 44 uomini in stato di ipotermia grave. Da 2 giorni viaggiavano alla deriva. Senza benzina, iniziavano a imbarcare acqua. Dimenticati dall’Unione Europea, ora in salvo a bordo” ha annunciato la Ong spagnola Open Arms nella sua pagina Facebook. Dopo… »

04.12.2019

La vittoria delle persone umane

La vittoria delle persone umane

“Nuova vittoria dei buonisti: dichiarati illegali i respingimenti”. È questo il titolo de Il Giornale a commento della storica sentenza del tribunale di Roma a seguito del ricorso presentato da 14 migranti eritrei che, in un gruppo di 89 persone, il 1° Luglio 2009 erano state soccorse dalla Marina militare… »

22.07.2019

Balcani: La Croazia respinge illegalmente i migranti

Balcani: La Croazia respinge illegalmente i migranti

A guardare le vicende del nostro paese sembra che i flussi migratori verso l’Europa riguardino esclusivamente l’Italia e l’arrivo dei barconi provenienti dalle coste libiche. Questa visione è stata sostenuta, a partire dal 2016, dalla chiusura della rotta balcanica che ha ridotto considerevolmente gli arrivi via terra. Eppure, negli ultimi mesi, una delle frontiere sudorientali dell’Europa,… »

01.03.2019

Patrizia Cecconi scrive alla Senatrice Segre

Patrizia Cecconi scrive alla Senatrice Segre

Pubblichiamo la lettera che una delle nostre autrici ha indirizzato alla senatrice Liliana Segre esprimendole il suo rispetto per le posizioni assunte in merito al dramma dei migranti e chiedendo alla senatrice di esprimersi anche rispetto alle violazioni del diritto internazionale e dei diritti umani da parte di Israele nei… »

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

Cerca

Il canale Instagram di Pressenza

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Mobilitiamoci per Assange!

App Pressenza

App Pressenza

Canale di YouTube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.