proteste sociali

14.06.2019

Honduras: Fuori J.O. Hernandez! Il grido unanime del popolo

Honduras: Fuori J.O. Hernandez! Il grido unanime del popolo

Nel programma radiofonico Pressenza Internacional En la Oreja , abbiamo parlato con Padre Ismael Melo, direttore di Radio Progreso, in Honduras. Offriamo ai nostri lettori la trascrizione dell’intervista. L’audio dell’intervista (in spagnolo) https://mx.ivoox.com/es/ismael-melo-fuerajoh-grito-unanime-del-pueblo_md_37079691_wp_1.mp3 Vai al download Qual è l’atmosfera… »

25.04.2019

Algeria, Lila Benlamri: “Quando gli uomini scendono in piazza è una rivolta, ma quando le donne li accompagnano è una rivoluzione”

Algeria, Lila Benlamri: “Quando gli uomini scendono in piazza è una rivolta, ma quando le donne li accompagnano è una rivoluzione”

“Dato che ci chiedono di votare per una foto in una cornice, preferiamo votare per la Monna Lisa.” Così recita un cartello di una delle tante manifestazioni che hanno riempito le strade dell’Algeria negli ultimi mesi. Un popolo intero si è pronunciato contro Abdelaziz Bouteflika, il presidente salito al… »

09.03.2019

Quando l’onda diventa incalcolabile si chiama forza di cambiamento

Quando l’onda diventa incalcolabile si chiama forza di cambiamento

C’era così tanta gente nella manifestazione di Santiago per l’8 marzo che era impossibile muoversi; per più di un’ora la marcia non è riuscita a partire, continuavano ad arrivare donne di ogni età e provenienza sociale, in parità di condizioni e con uno spirito ribelle. I media e la polizia… »

06.01.2019

Migliaia di ungheresi protestano contro la discussa riforma del lavoro

Migliaia di ungheresi protestano contro la discussa riforma del lavoro

Migliaia di ungheresi hanno manifestato sabato 5 gennaio a Budapest per protestare contro la riforma del lavoro del primo ministro Viktor Orbán. I manifestanti, convocati dai sindacati e dai partiti politici dell’opposizione, sono scesi per le strade di Budapest per opporsi a una legge che impone centinaia di ore di… »

30.12.2018

Il movimento dei “gilet gialli” è già una vera opposizione

Il movimento dei “gilet gialli” è già una vera opposizione

Il movimento dei cosiddetti “gilet gialli” è diventato una “vera opposizione” alle autorità francesi. “Sta sviluppando un corpo politico e i suoi rappresentanti in tutta la Francia si riuniscono attorno ad un tavolo. Stiamo formando un contropotere”, ha dichiarato questo sabato il portavoce Christophe Chalençon all’agenzia stampa russa Sputnik. Secondo… »

28.07.2018

Cile: manifestazione massiva per l’aborto legale, sicuro e gratuito

Cile: manifestazione massiva per l’aborto legale, sicuro e gratuito

L’Alameda, il corso principale di Santiago del Cile, mercoledì 25 luglio si è riempita di fazzoletti verdi, facendo l’occhiolino alle femministe argentine che hanno ottenuto sostanziali avanzamenti verso una legislazione che consenta l’aborto legale, sicuro e gratuito. “Tre causali non bastano”, era uno degli slogan (il riferimento è alle sole tre… »

23.07.2018

Dichiarazione pubblica di solidarietà con il popolo nicaraguense

Dichiarazione pubblica di solidarietà con il popolo nicaraguense

Alcune forze politiche progressiste cilene hanno rilasciato questa importante dichiarazione sui controversi avvenimenti accaduti in Nicaragua di cui poco e male si parla in questo momento in Italia. Abbiamo ritenuto quindi particolarmente importante questa chiara presa di posizione di chi è vicino al popolo nicaraguense. La redazione… »

08.04.2018

Red for Ed: la rivoluzione rossa degli insegnanti va avanti

Red for Ed: la rivoluzione rossa degli insegnanti va avanti

Se percorri la strada meridionale tra Frankfort, la capitale del Kentucky, e Oklahoma City, in Oklahoma, il punto a metà strada sarà Memphis, nel Tennessee. Il percorso forma un arco, una forma rimasta nelle menti di molti in questo 50 ° anniversario dell’assassinio di Martin Luther King Jr. Parafrasando l’abolizionista… »

18.01.2018

Cile/Visita del Papa. Repressione della polizia e arresti durante la Marcha de los Pobres a Santiago

Cile/Visita del Papa. Repressione della polizia e arresti durante la Marcha de los Pobres a Santiago

Di Andrés Figueroa Cornejo Come spesso accade nello stato di polizia cileno, durante la Messa che Papa Francesco ha tenuto la mattina dello scorso 16 gennaio al Parco O’Higgins di Santiago, la Marcia dei poveri è stata duramente repressa dalle forze speciali dei carabinieri. Almeno trenta persone sono state arrestate. La… »

18.10.2017

Proibito votare, manifestare e pensare: ora basta!

Proibito votare, manifestare e pensare: ora basta!

La Catalogna sta vivendo una catastrofe politica che si ripercuote in tutti gli ambiti della società. In base a una politica di menzogne, Mariano Rajoy prepara il terreno in cui vuole seminare l’articolo 155 della Costituzione. Gli ultimi mesi sono stati di massima tensione in Catalogna e… »

Notizie giornaliere

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.


Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

2a Marcia Mondiale per la Pace e la Nonviolenza

App Pressenza

App Pressenza

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.