proteste sociali

Il Primo Ministro dello Sri Lanka si dimette mentre nel paese aumentano le proteste sociali

Il primo ministro dello Sri Lanka – Mahinda Rajapaksa – si è appena dimesso dall’incarico, spingendo verso la formazione di un nuovo gabinetto, mentre il paese asiatico cerca il modo di porre fine a una massiccia crisi economica. Il primo…

India, un appello per la libertà contro lo sfruttamento e l’oppressione alla conferenza antimperialista nell’anniversario della nascita di Bhagat Singh

«Continueremo la nostra lotta finché non sconfiggeremo le leggi oscure e non ci libereremo dagli imperialisti» In occasione del 114° anniversario della nascita di Shaheed Bhagat Singh (eroe della lotta contro il colonialismo, ndT), contadine e contadini, lavoratori rurali, giovani…

L’epica, pacifica protesta degli agricoltori indiani: una storia da conoscere (Parte 2)

Dal novembre 2020, nelle strade dell’India moltissimi contadini sono impegnati in una protesta nonviolenta contro le tre Leggi agricole (Farm Laws) varate dal governo Modi. Il dr. Ashish Mittal, uno dei principali promotori del movimento contadino All India Kisan Mazdoor…

L’epica protesta degli agricoltori indiani: una storia da conoscere (Parte 1)

Oltre nove mesi fa, i sindacati degli agricoltori hanno unito le forze per protestare contro le tre leggi agricole approvate dal governo Modi e imposte ai governi dei vari Stati della Confederazione. Sfidando idranti, manganelli, gas lacrimogeni, blocchi, i manifestanti…

Per un Guatemala senza corrotti e plurinazionale (I)

Il Guatemala si è incendiato di nuovo. Tra luglio e agosto, migliaia di persone sono scese in strada, hanno riempito viali e piazze, hanno bloccato strade e ponti, hanno paralizzato il traffico in centinaia di punti a livello nazionale.  …

Il risveglio del popolo colombiano

Nel 2015 fu il Guatemala a manifestare contro la corruzione nei sabato destinati all’abbronzatura, l’America Latina si stupiva di vedere che perfino la sottomessa e goffa società guatemalteca si ribellava alla stanchezza dopo aver eletto un genocida come presidente; non…

Cile: una rivolta che continua

Sembrava che non sarebbe mai successo nulla in questo paese. La dittatura di Pinochet, di gran lunga la più astuta, calcolatrice ed efficiente di tutte, cercò non solo di combattere la sinistra e qualsiasi dissenso, ma anche di riformattare l’anima…

Ciò che la stampa internazionale non ha capito sulle manifestazioni in Perù

Ciò che è successo in Perù non era “solo un’altra emergenza” Da peruviano residente in Germania, i social network e la stampa peruviana erano gli unici mezzi che avevo per scoprire cosa stesse succedendo in Perù. La copertura mediatica in…

Il Perù si è svegliato

Da lunedì scorso, quando il presidente Martin Vizcarra è stato destituito dal suo incarico, i giovani del Perù, solitamente molto apatici nei confronti della politica, hanno organizzato quotidianamente proteste su tutto il territorio e contro il governo del nuovo presidente…

Cile: Foto-reportage da Plaza Dignidad

Pubblichiamo qui un reportage fotografico che dà un resoconto delle massicce manifestazioni che si sono svolte ieri in Plaza Dignidad, per commemorare un anno dall’inizio del cosiddetto risveglio sociale. Le foto sono di Claudia Aranda, Domenico Musella e Micky Hirsch.

1 2 3 11