Palestina

06.08.2018

Divulgazione scientifica sotto occupazione

Divulgazione scientifica sotto occupazione

Betlemme. Si è conclusa ieri, con un grande successo, l’esibizione scientifica di Sunshine4Palestine, una piccola ong che, come intuibile dal nome, ha a cuore la Palestina e lo ha dimostrato a partire dal 2014, poco dopo la sua costituzione, sviluppando un progetto per fornire elettricità a un ospedale… »

29.07.2018

Nuovo attentato terroristico a nord di Gaza

Nuovo attentato terroristico a nord di Gaza

Un missile lanciato su un gruppo di giovani durante un raid aereo uccide due ventiquattrenni a est di Jabalia. Il terrorismo con cui Gaza è costretta a fare i conti lascia il mondo silente o distratto. I media di massa, che nella società dello spettacolo hanno la funzione di creare… »

29.07.2018

Non si arresta la street art

Non si arresta la street art

“Troviamo semplicemente assurdo e immotivato l’arresto di uno street artist la cui unica colpa è stata quella di ritrarre il volto di Ahed Tamimi: chiediamo alle autorità Israeliane l’immediata liberazione di Jorit”. Così Enrico Panini, segretario nazionale del movimento demA, movimento che ha partecipato questa mattina al presidio… »

29.07.2018

Israele scarcera Ahed Tamimi tre settimane prima della fine della pena

Israele scarcera Ahed Tamimi tre settimane prima della fine della pena

Ahed Tamimi, l’attivista palestinese di 17 anni condannata a otto mesi per aver spintonato e preso a schiaffi e calci due soldati israeliani, è stata rilasciata il 29 luglio insieme alla madre Nariman con 21 giorni di anticipo sulla fine della pena. Come si ricorderà, Ahed Tamimi era… »

28.07.2018

Israele tra il comico e l’illegale: arrestati tre artisti italiani

Israele tra il comico e l’illegale: arrestati tre artisti italiani

Poche ore fa l’esercito di occupazione israeliano è entrato a Betlemme, città a tutti gli effetti sotto la giurisdizione palestinese ed ha arrestato un artista italiano e due suo collaboratori. L’artista in questione si chiama Jorit Agosh ed è piuttosto famoso per le sue abilità di ritrattista. Jorit è venuto… »

28.07.2018

Vi racconto la giornata dei martiri bambini. Reportage da Gaza est

Vi racconto la giornata dei martiri bambini. Reportage da Gaza est

Sono le 3 del pomeriggio. Il sole anche oggi brucia la pelle e fa stringere gli occhi. Qui a Malaqa a quest’ora siamo ancora pochissimi e nessuno è vicino alla rete. Si sentono tre, quattro, cinque colpi secchi. Vengono dalla parte israeliana. Ma non c’è ancora nessuno, che fanno i… »

14.07.2018

La Grande marcia continua. Report da Abu Safia

La Grande marcia continua. Report da Abu Safia

Oggi siamo andati al nord, a poca distanza dal valico di Erez, quello regolarmente chiuso ai palestinesi e a chiunque Israele non conceda l’autorizzazione di varcarlo, perché Israele, lo ricordiamo, assedia questa fascia di terra palestinese e detiene le chiavi di questa immensa prigione che è la Striscia di Gaza. Oggi… »

13.07.2018

Torino e Napoli chiedono l’embargo militare verso Israele a sostegno dei diritti dei palestinesi

Torino e Napoli chiedono l’embargo militare verso Israele a sostegno dei diritti dei palestinesi

Cresce il numero dei consigli comunali italiani che chiedono l’embargo militare verso Israele come azione concreta per fare in modo che Israele risponda delle violazioni dei diritti del popolo palestinese, stabiliti dal diritto internazionale. Lunedì 9 luglio il Consiglio comunale di Torino ha votato, a larga maggioranza, con 27 voti… »

07.07.2018

Zuwayda, Striscia di Gaza… uno sguardo sulla Gaza che non ti aspetti

Zuwayda, Striscia di Gaza… uno sguardo sulla Gaza che non ti aspetti

Zawaida è un villaggio di circa 2.200 abitanti a sud di Gaza, dopo Zahra, altro piccolo centro dove c’è un’ottima università pubblica, e prima di Deir el Balah, del cui governatorato fa parte, e dove si produce – unico al mondo – il miele di fiori di palma di altissima… »

04.07.2018

GAZA Marcia delle donne per il diritto al ritorno

GAZA Marcia delle donne per il diritto al ritorno

Decine di migliaia di donne hanno riempito il confine a est di Gaza riversandosi nel punto di raccolta di Malaqa, vicino Shujahia, nome quasi impronunciabile eppure rimasto nell’orecchio di chi ha seguito l’orrendo massacro del 2014 che ironicamente Israele decise di chiamare “margine protettivo”. L’appuntamento era alle 17 ma alle… »

Notizie giornaliere

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.


Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

2a Marcia Mondiale per la Pace e la Nonviolenza

App Pressenza

App Pressenza

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.