MSF

16.03.2020

MSF: avviata attività in 4 ospedali tra Lodi e Codogno per fronteggiare l’emergenza

MSF: avviata attività in 4 ospedali tra Lodi e Codogno per fronteggiare l’emergenza

Pubblichiamo la nota di Medici Senza Frontiere “Parte nel lodigiano, epicentro dell’epidemia di Covid-19 in Italia, il nostro intervento in supporto alla taskforce del governo. In collaborazione con le autorità sanitarie locali e il personale ospedaliero, le nostre équipe sono al lavoro negli ospedali di Lodi, Codogno, Casalpusterlengo e Sant’Angelo Lodigiano, che fronteggiano ancora… »

30.12.2019

Morbillo in RDC: sforzi insufficienti per arginare la più grande epidemia di morbillo in corso nel mondo

Morbillo in RDC: sforzi insufficienti per arginare la più grande epidemia di morbillo in corso nel mondo

5.700 decessi, il 73% bambini al di sotto dei 5 anni.  MSF: “Troppi morti per una malattia facilmente prevenibile”  Più di 288.000 persone contagiate e oltre 5.700 morti, per il 73% bambini al di sotto dei 5 anni. Sono i numeri dell’epidemia di morbillo in corso in Repubblica Democratica del Congo (RDC) dal gennaio 2019. Secondo l’OMS, si tratta… »

21.10.2019

Siria/Iraq: MSF avvia attività mediche al confine per le persone in fuga dal conflitto

Siria/Iraq: MSF avvia attività mediche al confine per le persone in fuga dal conflitto

Per assistere le persone in fuga dal conflitto in Siria nord-orientale verso l’Iraq, Medici Senza Frontiere (MSF) ha avviato attività mediche in un sito di accoglienza lungo il confine e sta valutando i bisogni di salute mentale nel campo di Bardarash, nel Kurdistan iracheno. Più di 5.300 persone hanno attraversato… »

26.07.2019

Naufragio Libia: Intervista alla responsabile del team infermieristico MSF presente allo sbarco

Naufragio Libia: Intervista alla responsabile del team infermieristico MSF presente allo sbarco

“La sofferenza di queste persone è difficile persino da immaginare. Non ci sono parole per descrivere quanto stiano soffrendo.”  Intervista a Anne-Cecilia Kjaer, responsabile delle attività infermieristiche di MSF in Libia 26 luglio 2019 –“ Ieri mattina ci hanno chiamati per dirci che… »

21.07.2019

MSF: Torniamo in mare, mentre la situazione in Libia peggiora e l’Europa resta indifferente

MSF: Torniamo in mare, mentre la situazione in Libia peggiora e l’Europa resta indifferente

MSF annuncia la ripresa delle attività di ricerca e soccorso nel Mediterraneo centrale e condanna l’inazione criminale dei governi europei. »

08.07.2019

Rabbia e disperazione ad Haiti: MSF cura i feriti nei violenti scontri

Rabbia e disperazione ad Haiti: MSF cura i feriti nei violenti scontri

Rabbia e disperazione ad Haiti: MSF cura i feriti nei violenti scontri. L’aggravarsi della crisi mette a rischio la salute delle persone 8 luglio 2019 – Ad Haiti, lontano dalle telecamere, una forte ondata di violenza dovuta a fattori politici e socioeconomici sta causando una… »

06.05.2019

Mozambico: Colera e nuove distruzioni dopo il ciclone Kenneth

Mozambico: Colera e nuove distruzioni dopo il ciclone Kenneth

Da un lato la città di Beira, devastata dal ciclone Idai, dove la vita sta tornando alla normalità ma si contano 72.793 persone sfollate, dall’altro la costa di Capo Delgado a nord del Mozambico, colpita recentemente dal ciclone Kenneth ma ancora sotto le piogge che rendono alcune aree difficili da… »

29.04.2019

Colera in Yemen: in 3 mesi da 140 a 2.000 casi sospetti a settimana nelle strutture MSF

Colera in Yemen: in 3 mesi da 140 a 2.000 casi sospetti a settimana nelle strutture MSF

29 aprile 2019 – In Yemen i casi di colera sono in costante aumento. Nel primo trimestre 2019 Medici Senza Frontiere (MSF) ha ammesso 7.938 casi sospetti di colera presso le proprie strutture nei governatorati di Amran, Hajjah, Taiz e Ibb. In questo arco di tempo, il numero di pazienti… »

14.01.2019

Yemen sud-occidentale, le persone sono intrappolate dalle mine

Yemen sud-occidentale, le persone sono intrappolate dalle mine

Per impedire l’avanzata delle truppe di terra sostenute dalla coalizione guidata dall’Arabia saudita e dagli Emirati, in guerra contro le truppe di Ansar Allah, nel sud-ovest dello Yemen sono state sparse migliaia di mine e altri ordigni esplosivi improvvisati sulle strade e nei campi, che metteranno in pericolo la vita… »

24.09.2018

Decreto migrazione, MSF: preoccupazione per le conseguenze sulla vita delle persone

Decreto migrazione, MSF: preoccupazione per le conseguenze sulla vita delle persone

L’organizzazione medico-umanitaria Medici Senza Frontiere (MSF) esprime profonda preoccupazione per le misure presentate oggi nel Decreto sicurezza e immigrazione, e per il drammatico impatto che rischiano di avere sulla vita e la salute di migliaia di persone oggi presenti sul territorio italiano. In particolare, MSF critica… »

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

Cerca

Il canale Instagram di Pressenza

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Mobilitiamoci per Assange!

App Pressenza

App Pressenza

Canale di YouTube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.