Movimento Umanista

Documento del Partito Umanista Internazionale rispetto alla situazione mondiale

Quando gli umanisti osservano i processi sociali, politici ed economici in tutto il mondo e partecipano ad essi, non possono fare altro che riflettere sull’attualità, in questo momento storico, del Documento del Movimento Umanista, scritto da Silo nel 1993 (1). Dalla sua lettura si può comprendere fino a che punto la direzione della storia
abbia confermato … (segue)

Care forze dell’ordine… ricevete, con questa lettera, un caloroso saluto

Pubblichiamo una lettera alle Forze dell’Ordine scritta da umanisti torinesi coinvolti nella manifestazione NO-TAV del 3 di Luglio.
Un contributo nonviolento e un’analisi umanista al dibattito sorto dopo gli incidenti accaduti in quella manifestazione. Per farlo si ispirano alle “Lettere ai miei amici” di Silo e più esattamente all’Ottava Lettera.

Alla luce del terremoto in Giappone Mondo senza Guerre chiede di porre fine all’uso dell’energia nucleare

Il terremoto in Giappone e la conseguente fusione dei reattori nucleari ha scatenato il timore di una catastrofe nucleare senza precedenti. Con l’avvicinarsi del 25° anniversario del disastro di Chernobyl, che secondo fonti non legate all’industria ha causato 950.000 morti, il portavoce di MSG parla dell’uso dell’energia nucleare.

La Comunità insieme al popolo egiziano

La Comunità per lo sviluppo umano incoraggia e solidarizza con la protesta dei popoli di Tunisia, Algeria, Albania, Yemen ed Egitto.
La ribellione quasi contemporanea e per motivi simili di questi popoli, ci sembra l’ ennesima dimostrazione che la crisi economica che stiamo vivendo è solo l’ultima propaggine di una profonda crisi di valori.

Delineare i Fondamenti della Nuova Civiltà

Al 2° Simposio Internazionale del Centro Mondiale di Studi Umanisti che si realizzerà nel Parco di Studio e Riflessione Punta de Vacas a Mendoza,Argentina,organizzato dal Centro Studi Umanisti “Ténetor” della città di Mendoza,saranno presenti relatori di Cile e Argentina,dei CSU (Centri di Studi Umanisti) di Cordoba e del CSU “Educare per essere uman@” della città di Neuquén.

Omaggio di Convergenza delle Culture per salutare Silo, ispiratore del Nuovo Umanesimo.

Il 2 ottobre, in coincidenza con la Giornata della Nonviolenza, Convergenza delle Culture, in occasione della morte di Mario Luis Rodríguez Cobos (meglio conosciuto come Silo), rendera’ omaggio al suo ispiratore.
Partecipera’ insieme ad altre organizzazioni, ispirate dalla sua ideologia, in eventi che si svolgono in diversi paesi.

La Comunità per lo Sviluppo Umano lancia la campagna “10.000 volontari per la nonviolenza attiva”

Si è tenuto oggi l’incontro de La Comunità per lo Sviluppo Umano, associazione internazionale umanista attiva nell’ambito sociale-culturale, che attraverso la nuova campagna mondiale “10.000 volontari per la Nonviolenza attiva” intende dare continuità alle attività portate avanti durante la Marcia Mondiale.per la Pace e la Nonviolenza.

La Convergenza delle Culture si presenta come federazione mondiale

Nel contesto della ristrutturazione del Movimento Umanista, ha avuto luogo nel Parco di Studio e Riflessione di Punta di Vacas (Argentina) una riunione organizzativa dell’organizzazione Convergenza delle Culture per gettare le basi di una nuova tappa, basata sul dialogo e la denuncia della discriminazione. E’ stato annunciato un forum internazionale per dicembre ad Istanbul.

Una nuova partenza per il Centro Mondiale di Studi Umanisti

Più di 1000 persone all’incontro dell’organismo più giovane nato dal Movimento Umanista, per fare il punto della situazione e lanciare proposte in questa nuova fase di mondializzazione in cui si sta mettendo in moto la rete dei Centri di Studi locali in tutto il pianeta. Si progetta il Secondo Simposio Mondiale “Fondamenti per una Nuova Civiltà”.

Vertice FAO: solo un “mondo senza guerre” può sconfiggere la fame

La fame si potrebbe sconfiggere utilizzando solamente il 10% di quanto viene attualmente investito in armamenti.
Questa la richiesta che i volontari dell’organizzazione internazionale umanista “Mondo Senza Guerre e senza Violenza” hanno rivolto ai Presidenti del mondo riuniti stamattina a Roma in occasione del Vertice FAO.

1 19 20 21