Mastodon

lavoro

Freedhome: il lavoro in carcere per un futuro possibile

Riunire in un unico marchio le produzioni alimentari e artigianali frutto del lavoro dei detenuti in carcere. Nasce da questa idea il marchio Freedhome – Creativi dentro. Obiettivo di tutte le realtà coinvolte è la riabilitazione del condannato tramite l’apprendimento…

Sfruttazero: la salsa di pomodoro che combatte il capolarato

“Vogliamo che l’oro rosso, da simbolo di sopraffazione e caporalato in Puglia e Basilicata, diventi simbolo di emancipazione, riscatto e speranza di un futuro diverso”. È questo l’obiettivo di Sfruttazero, progetto che vede migranti, contadini, giovani precari e disoccupati lavorare…

Quasi la metà dei disoccupati spagnoli è a rischio povertà

Secondo la Ricerca sulle Condizioni della Vita 2015, per il sesto anno consecutivo le rate per i mutui della casa continuano a diminuire, senza che ciò si traduca in una ripresa statistica dell’economia Il 22,1% della popolazione è a rischio…

ZeroPerCento: il negozio solidale a km 0 che assume i disoccupati

Un punto vendita di prodotti sfusi e a Km 0 gestito da cittadini disoccupati o inoccupati da almeno sei mesi. Sta per essere inaugurato a Milano il negozio solidale ZeroPerCento, un progetto promosso dalla cooperativa Namasté per aiutare le famiglie…

Alleanza per l’autoproduzione: 350 sindaci hanno già aderito

È nata Alleanza per l’autoproduzione, con l’adesione da parte di oltre 350 sindaci al manifesto promosso da Legambiente. Lo scopo: incentivare, partendo anche dal basso, l’autoproduzione di energia pulita in Italia, integrandola profondamente nel territorio. Alleanza per l’autoproduzione ha un…

Socially Made in Italy: moda etica e saper fare per il riscatto delle donne detenute

Socially Made in Italy si definisce come “una comunità tra etica, fashion e diritti umani”. Nasce nel 2015 allo scopo di creare una sorta di distretto produttivo tra i laboratori delle cooperative sociali che si occupano di inserimento lavorativo per…

Unilever e il termometro dei diritti negati

A raccontare tra le lacrime la verità è la signora Esther Rani, sessantacinquenne madre di un giovane operaio che lavorava per Unilever. “A 19 anni mio figlio Britto è andato a lavorare in fabbrica. Mentre era lì si lamentava sempre…

Mercpil, il vero verso di Renzi

Provvedimenti già assunti e altri annunciati, delineano con sufficiente chiarezza che il progetto di Renzi è servire le imprese attraverso il rafforzamento del mercato, la demolizione dell’economia pubblica, l’indebolimento dei lavoratori. Un progetto neoliberista dei più selvaggi, che potrebbe essere…

Le caramelle di Renzi

Forse nessuno ve l’ha ancora detto, i mass media non ne parlano e anche da parte dei sindacati, sulla questione, c’è un silenzio quasi assoluto. Il dato principale è che nel 2015 mediamente i dipendenti con reddito inferiore ai 26.500…

Cresce la rete degli uffici di scollocamento

L’Ufficio di Scollocamento è uno “sportello” per aiutare le persone a scollocarsi da lavoro eccessivo, stile di vita sbagliato, stress, ansia, consumismo; qualcosa che aiuta a costruire una nuova vita. Di fatto, aiuta in un cammino di emancipazione e cambiamento…

1 8 9 10 11 12