LasciateCIEntrare

Per Mehdi. Verità e giustizia per le vittime della detenzione amministrativa in Italia

È la notte di capodanno del 2006. Mehdy Alik, tunisino, 30 anni, muore per non avere ricevuto sufficienti cure mediche nel CPT di Pian del Lago, Caltanissetta. Mehdy era sbarcato nelle coste siciliane. Il 18 novembre fu portato nel CPT di…

LasciateCIEntrare: ennesima tragedia legata alla detezione amministrativa

LascaiteCIEntrare ha pubblicato un comunicato che denuncia la morte di una persona migrante di origine tunisina Nella giornata di ieri è morto in ospedale un giovane tunisino di 26 anni, Abdel latif, dopo esservi stato trasferito dal cpr di Ponte…

La situazione del Centro per rimpatri (CPR) di Macomer

Ci rifacciamo ad un accesso agli atti operato da parte di LasciateCIEntrare, che fa emergere aspetti che meritano un approfondimento Avevamo anticipato un approfondimento sulla situazione del CPR di Macomer, dall’accesso agli atti di LasciateCIEntrare emergono aspetti che destano parecchi…

LasciateCIEntrare: “La Nostra risposta alle recenti dichiarazioni istituzionali sul CPR di Macomer”

LasciateCIEntrare, associazione che da tempo si occupa dei centri per il rimpatrio (CPR), ha emesso un comunicato sul CPR di Macomer dopo la partecipata manifestazione del 30 ottobre Da tempo, associazioni e persone appartenenti alla società civile cercano di porre…

LasciateCIEntrare: Mai con Frontex!

LasciateCIEntrare ha emanato oggi un comunicato nel quale denuncia “le operazioni di controllo dei confini europei coinvolte in violazioni dei diritti dei migranti” effettuate da Frontex Frontex, l’Agenzia europea della guardia di frontiera e costiera e il consorzio italiano composto…

52#PalermoỊƞḾovimento. Bloc-News della contronarrazione sociale

Rubrica settimanale su eventi e fatti in Sicilia -a cura RedazionePA-   L’esternalizzazione delle frontiere in Tunisia è da più di tre anni una “cosa normale”. Dopo il naufragio al largo di Zarzis la situazione del centro di Medenine è…

Un altro morto di CPR. Un’altra vita spezzata nell’“ospedaletto” del CPR di Torino

È la notte del 22 maggio 2021, il suo nome è Musa Balde, ha 23 anni ed è originario delle Guinea. È lui l’ennesimo morto di CPR. Si è tolto la vita mentre si trovava in isolamento nel CPR di…

CPR, Palazzo S. Gervasio: trattenuto un minore positivo al Coronavrus

In questo comunicato di LasciateCIEntrare abbiamo diffuso la notizia di un minore di origini tunisine trattenuto nel CPR in provincia di Potenza. Abbiamo sentito al telefono Yasmine Accardo di LasciateCIEntrare, la quale ci ha riferito che il ragazzo proviene da…

CPR, Gradisca: LasciateCIEntrare denuncia un tentativo di suicidio

LasciateCIEentrare, denuncia un altro grave fatto al CPR di Gradisca d’Isonzo (GR) tristemente noto tra le altre cose, per la morte di Vakhtang Enukidze. Non è la prima volta in cui nel CPR di Gradisca d’Isonzo avvengono fatti molto gravi.…

19#PalermoInMovimento, Bloc-News della contro-narrazione sociale

Rubrica settimanale su eventi e fatti in Sicilia a cura di Toni Casano CONTRACCEZIONE LIBERA E GRATUITA PER NON ABORTIRE E UN ABORTO SICURO PER NON MORIRE – Comunicato NonUnaDiMeno\ Palermo Succede che a Trapani una ragazza di 17 anni…

1 2