Giorgio Mancuso

Sono umanista dall’adolescenza, siloista da venticinque anni con una fede profonda sulla possibilità e la necessità di costruire un nuovo mondo, fatto di relazioni solidali e profonde, dove l’essere umano sia il valore e la preoccupazione centrale. Negli anni ho cercato di rendere reale questa prospettiva in tutti i modi che mi sono venuti in mente, con un interesse particolare per il sociale: partecipando ai social forum nel 2000, animando progetti di cooperazione in Senegal fino al 2010 per arrivare oggi ad occuparmi delle problematiche legate all’economia con un occhio attento a tutti quei movimenti che propongono organizzazioni economiche alternative più vicine all’essere umano. Dal 2010 faccio parte de La Comunità per lo sviluppo Umano, organismo culturale del Movimento Umanista. Sono anche un fanatico di internet, dell’open source e della sua filosofia, che mi impegno a diffondere formando persone al suo utilizzo.

28.09.2017

Diffusione della conoscenza, open source e senso della vita

Diffusione della conoscenza, open source e senso della vita

L’esperienza rivoluzionaria di condividere le conoscenze al di fuori di tutti i paradigmi economici dominanti In questo articolo voglio dimostrare la tesi che ripensare i rapporti fra persone passando da un modello conflittuale ad un modello collaborativo sia efficiente, rivoluzionario e pieno di senso; per farlo utilizzerò l’esempio della logica… »

27.09.2017

Presidio Italia ripensaci – piazza Castello – Torino

Presidio Italia ripensaci – piazza Castello – Torino

Circa 150 persone hanno partecipato al presidio di Torino della campagna Italia ripensaci: ratifica il bando ONU alle armi atomiche. Il presidio è stato organizzato dal Coordinamento di cittadini, associazioni, enti e istituzioni locali contro l’atomica, tutte le guerre e i terrorismi in occasione del 26 gennaio, dichiarata dall’ONU giornata internazionale per l’eliminazione delle… »

06.08.2017

Mai più Hiroshima e Nagasaki – piazza Carignano Torino

Mai più Hiroshima e Nagasaki – piazza Carignano Torino

Il 5 agosto, a partire dalle ore 21, si è tenuta in piazza Carignano la commemorazione delle tragedie atomiche di Hiroshima e Nagasaki. Il tradizionale appuntamento organizzato degli umanisti torinesi quest’anno si è arricchito della partecipazione del Coordinamento di cittadini, associazioni, enti ed istituzioni locali contro l’atomica, tutte le guerre e… »

31.07.2017

La ratifica del bando delle armi nucleari sulla facciata del Comune di Torino

La ratifica del bando delle armi nucleari sulla facciata del Comune di Torino

Uno striscione della campagna “Italia ripensaci” è stato issato stamattina sulla facciata principale del palazzo comunale di Torino su iniziativa del coordinamento di cittadini, associazioni, enti ed istituzioni locali contro l’atomica, tutte le guerre e i terrorismi. La campagna, che in un primo momento ha chiesto al Governo Italiano di… »

03.10.2016

Flash mob: diamo una possibilità alla pace

Flash mob: diamo una possibilità alla pace

Per festeggiare la Giornata Mondiale della Nonviolenza e sensibilizzare sui temi della nonviolenza e della pace una serie di singoli ed associazioni hanno organizzato, nell’affascinante cornice di piazza Carignano a Torino, il flash mob “Diamo una possibilità alla pace”. www.2ottobre.org  … »

06.08.2016

Commemorazione delle tragedie atomiche di Hiroshima e Nagasaki

Commemorazione delle tragedie atomiche di Hiroshima e Nagasaki

Venerdì 5 agosto con inizio alle ore 21 si è tenuta a Torino, in piazza Carignano, la commemorazione delle tragedie atomiche di Hiroshima e Nagasaki. Ricordando i 71 anni trascorsi dal massacro delle bombe atomiche su Hiroshima e Nagasaki si è avuta l’occasione per ribadire che la minaccia nucleare incombe… »

16.05.2016

“Tupac Amaru: algo està cambiando” al Sereno Regis di Torino

“Tupac Amaru: algo està cambiando” al Sereno Regis di Torino

Continua la campagna internazionale per la liberazione di Milagro Sala, l’attivista sociale argentina detenuta con accuse pretestuose e di natura politica: il documentario Tupac Amaru: algo està cambiando è stato proiettato stasera nella Sala Poli del Sereno Regis di Torino con l’intervento dei due registi Federico Palumbo e Magalì Buj. Il documentario, girato e… »

Notizie giornaliere

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.


Diritti all'informAZIONE

Video presentation: What Pressenza is...

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.