Honduras

13.12.2017

Il popolo honduregno chiede solidarietà internazionale per affrontare la dittatura

Il popolo honduregno chiede solidarietà internazionale per affrontare la dittatura

David Matamoros Batson, presidente del Tribunale Elettorale Supremo dell’Honduras, ha confermato che a seguito dello scrutinio dei 4.753 verbali in discussione il vincitore è il presidente – che in quanto tale non avrebbe potuto presentarsi alle elezioni – Juan Orlando Hernandez con il 42,95% dei voti, davanti al candidato dell’Alleanza… »

06.12.2017

In Honduras nessuno si arrende!

In Honduras nessuno si arrende!

di Leonel Ayala I Cobra, ramo honduregno della polizia specializzato in squadre antisommossa, cecchini e operazioni tattiche speciali, tra il pomeriggio e la sera di lunedì 4 dicembre 2017 si sono ribellati contro il dittatore Juan Orlando Hernandez (JOH) e si sono uniti alla gente nella richiesta del rispetto della… »

18.10.2017

Honduras: Un appello all’azione per le attiviste dei diritti umani

Honduras: Un appello all’azione per le attiviste dei diritti umani

180 organizzazioni a livello mondiale chiedono che si ponga fine alla loro persecuzione e criminalizzazione Con l’hashtag #DefendamosALasDefensoras, l’Iniziativa mesoamericana delle donne a difesa dei diritti umani, IM-Defensoras, e 179 organizzazioni internazionali, regionali e locali hanno pubblicato un appello urgente per dare visibilità al grave contesto di repressione e criminalizzazione… »

10.08.2017

Honduras: bloccata la costruzione della centrale idroelettrica Agua Zarca

Honduras: bloccata la costruzione della centrale idroelettrica Agua Zarca

La Banca Olandese di Sviluppo (FMO) e il Fondo Finlandese per la Cooperazione Industriale (FINNFUND) hanno ritirato definitivamente il loro appoggio al progetto idroelettrico Agua Zarca, realizzato da Desarrollo Energéticos Sociedad Anónima (DESA). E’ questo il controverso progetto che è costato la vita a Berta Cáceres, l’attivista indigena ambientalista assassinata brutalmente più… »

15.06.2017

Frontiera Usa – Messico: la repressione ordinata da Trump spinge i rifugiati in un limbo pericoloso

Frontiera Usa – Messico: la repressione ordinata da Trump spinge i rifugiati in un limbo pericoloso

Il viaggio già di per sé pericoloso di decine di migliaia di rifugiati è stato reso più mortale dal decreto del presidente Usa Trump su immigrazione e controlli alla frontiera e dalle irresponsabili politiche adottate dal Messico. Lo ha denunciato oggi Amnesty International in un rapporto intitolato “Di fronte a… »

07.06.2017

Messico: nessuna via di salvezza per le persone in fuga da una delle regioni più violente al mondo

Messico: nessuna via di salvezza per le persone in fuga da una delle regioni più violente al mondo

In un nuovo rapporto, Medici Senza Frontiere denuncia la crisi umanitaria che sta colpendo la popolazione in fuga dal cosiddetto Triangolo Nord dell’America Centrale. Secondo un recente rapporto dell’organizzazione medico-umanitaria Medici Senza Frontiere (MSF), gli abitanti dell’America Centrale costretti a scappare dalle violenze in Honduras, Guatemala e El Salvador sono… »

12.03.2017

Honduras: Berta non è morta, si è moltiplicata

Honduras: Berta non è morta, si è moltiplicata

“Berta non è morta, si è moltiplicata”: con parole simili a queste in America Latina si ricorda in questi giorni l’attivista ambientale e per i diritti civili Berta Cáceres, uccisa un anno fa, nella notte del 3 marzo 2016, nella sua casa di La Esperanza in Honduras. Otto persone, tra… »

03.03.2017

Honduras, proteste a un anno dall’assassinio di Berta Cáceres

Honduras, proteste a un anno dall’assassinio di Berta Cáceres

In Honduras, centinaia di persone si sono radunate giovedì davanti alla sede della Corte Suprema a Tegucigalpa per chiedere giustizia per Berta Cáceres, la famosa leader ambientalista e femminista assassinata in casa sua un anno fa. Otto uomini sono stati arrestati in quanto sospettati della sua uccisione, tra cui un… »

19.10.2016

Denuncia di un sergente disertore: Berta Cáceres era nella lista nera dell’esercito

Denuncia di un sergente disertore: Berta Cáceres era nella lista nera dell’esercito

di David Lifodi Berta Cáceres faceva parte di una lista di obiettivi da eliminare nelle mani dell’esercito honduregno. Non che nessuno si aspettasse il contrario, ma a mettere nero su bianco la responsabilità dello Stato è stato un ex militare, il giovane sergente Rodrigo Cruz, secondo il quale almeno… »

05.03.2016

Honduras, assassinata Berta Cáceres, attivista per l’ambiente

Honduras, assassinata Berta Cáceres, attivista per l’ambiente

Questo articolo è disponibile anche in spagnolo Berta Cáceres, leader indigena dell’Honduras, difendeva i diritti della comunità Ienca e dei movimenti contadini; è stata assassinata il 3 marzo all’alba durante un attacco alla sua casa di Intibucá, come conferma Europa Press. Cáceres denunciava gli abusi delle multinazionali nel suo… »

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

Cerca

Il canale Instagram di Pressenza

 

Solidarietà ai tempi del Coronavirus

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Mobilitiamoci per Assange!

App Pressenza

App Pressenza

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.