Honduras

07.11.2018

Quelle marce che cambiano il mondo

Quelle marce che cambiano il mondo

Non sarà più l’esito della marcia a fare la differenza: l’esercito di marines schierati per fermare un grande movimento di liberazione – incarnato oggi dagli honduregni, salvadoregni, guatemaltechi in cammino per una marcia teoricamente impossibile – ha già perso: i migranti e chi ha promosso l’accoglienza spontanea in tante località… »

01.11.2018

La carovana dei migranti in cammino verso l’utopia

La carovana dei migranti in cammino verso l’utopia

La rotta dell’immigrazione che, passando per il Messico, va dal Centroamerica verso gli Stati Uniti è tra quelle che registrano il maggior numero di persone in transito al mondo. Si tratta soprattutto di migrazione cosiddetta illegale, di persone che partono a piedi in cerca di una qualche opportunità di sopravvivenza, che… »

24.10.2018

Honduras, Croce Rossa: in Messico pronti ad accogliere la carovana dei migranti

Honduras, Croce Rossa: in Messico pronti ad accogliere la carovana dei migranti

Nella città di Tapachula, a una trentina di chilometri dalla frontiera col Guatemala, “la Croce Rossa messicana ha allestito circa 300 tende, per essere pronti ad accogliere i migranti”: lo dice all’agenzia ‘Dire’ Tommaso Della Longa, portavoce della Federazione internazionale delle Società di Croce Rossa (Ifrc), che sta seguendo con… »

21.05.2018

Il Venezuela ha scelto: che ora i mezzi non giustifichino il fine

Il Venezuela ha scelto: che ora i mezzi non giustifichino il fine

Più di otto milioni seicentomila venezuelani hanno partecipato alle elezioni presidenziali di questa domenica, il cui risultato è stato il rinnovo del mandato all’attuale presidente Nicolás Maduro. Sono stati eletti anche i nuovi organi dello stato, sebbene l’attenzione fosse posta sulla più alta posizione esecutiva dello stato. L’attuale presidente ha… »

27.04.2018

Lawfare: una nuova tattica per vecchi interessi

Lawfare: una nuova tattica per vecchi interessi

Il sorgere nel continente sudamericano di governi nazionali e popolari, inaugurato con il trionfo di Hugo Chávez in Venezuela già 20 anni fa, e seguito dal trionfo di Lula Da Silva in Brasile e di Néstor Kirchner in Argentina, insieme all’ascesa di governi progressisti in Uruguay, Cile, Ecuador, Nicaragua, Paraguay,… »

05.03.2018

Honduras: arrestato il probabile mandante dell’assassinio di Berta Cáceres

Honduras: arrestato il probabile mandante dell’assassinio di Berta Cáceres

Attiviste per i diritti umani indigene sono particolarmente in pericolo L’Associazione per i Popoli Minacciati (APM) saluta l’arresto di Castillo Mejia, ex-presidente dell’impresa edilizia Desarollos  Energeticos SA (Desa), ex-membro dei servizi segreti militari honduregni e probabile mandante dell’assassinio di Berta Cáceres. Castillo Mejia è… »

23.02.2018

Sì: gli Usa fecero guerra biologica in Corea del Nord

Sì: gli Usa fecero guerra biologica in Corea del Nord

Il libro di Dave Chaddock This Must Be the Place raccoglie le prove che gli USA effettivamente tentarono di spazzare via milioni di cinesi e nord-coreani con malattie mortali. E causarono fame e morte a Cuba introducendo la febbre suina, la muffa del tabacco, e creando “un’epidemia di Dengue… »

14.01.2018

Honduras, stampa brutalmente aggredita dai militari

Honduras, stampa brutalmente aggredita dai militari

Venerdì scorso la Polizia Militare  dell’Honduras ha aggredito brutalmente un gruppo di giornalisti ad una manifestazione indetta dagli attuali oppositori politici del governo, sostenitori della delle frodi nelle ultime elezioni del 26 novembre. L’attacco è avvenuto su Boulevard Juan Pablo II, dove si sta costruendo il Centro Civico… »

24.12.2017

Il grido silenzioso dell’Honduras

Il grido silenzioso dell’Honduras

di Patricio Zamorano Mentre l’autorità elettorale honduregna la scorsa domenica 17 ha accanitamente legittimato la frode delle presidenziali di novembre, l’ OSA (Organizzazione degli Stati Americani) chiede ora un nuove elezioni. Il problema dell’Honduras non è solo rappresentato dai gravissimi fatti di questa settimana e di questo decennio. Il reale,… »

21.12.2017

L’Honduras sull’orlo della guerra civile

L’Honduras sull’orlo della guerra civile

Di Leonel Ayala Non era un segreto per nessuno che il Tribunal Supremo Electoral (TSE) dell’Honduras avrebbe proclamato vincitore il candidato illegale e attuale presidente Juan Orlando Hernández (JOH), nonostante la richiesta del Segretario Generale dell’OEA (Organizzazione degli Stati americani) di astenersi da una dichiarazione del genere fino a quando… »

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

Cerca

Il canale Instagram di Pressenza

 

Solidarietà ai tempi del Coronavirus

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Mobilitiamoci per Assange!

App Pressenza

App Pressenza

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.