Giro d’Italia

Da Gerusalemme a Gaza… la grande marcia continua

In una Gerusalemme dal cielo grigiastro e l’aria irrespirabile che sembrava la risposta della natura ai sorrisi soddisfatti di Netaniahu per essere riuscito – con la complicità dell’Italia – a utilizzare lo sport per riaffermare il potere della bugia e…

Roma, presidio a Montecitorio per Ahed Tamimi

Decine di persone si sono riunite lo scorso 14 gennaio davanti a Piazza Montecitorio per chiedere la scarcerazione di Ahed Tamimi, sedicenne palestinese incarcerata dai militari israeliani. La giovane, attivista per i diritti del popolo palestinese e appartenente ad una…

Centinaia in bici in tutta Italia per dire #CambiaGiro: No al Giro d’Italia in Israele

Il 25-26 novembre, città in tutta Italia hanno manifestato su due ruote contro la decisione del Giro d’Italia di far partire la corsa rosa da Israele nel 2018. È stata una delle prime tappe italiane della campagna internazionale #CambiaGiro /…

No alla gara del “Giro d’Italia” in Israele: appello internazionale

Oltre 120 gruppi per i diritti umani invitano il “Giro d’Italia” a spostare la gara da Israele a causa delle violazioni dei diritti umani dei palestinesi Tra i firmatari Noam Chomsky, Moni Ovadia, e gli europarlamentari Eleonora Forenza e Sergio…

Il Giro d’Italia non giustifichi l’apartheid

L’ipotesi di far partire l’edizione 2018 del giro d’italia da israele è una scelta sciagurata che coinvolgerebbe il giro, gli atleti e gli organizzatori nella violazione del diritto internazionale, perché Israele viola il diritto internazionale. La partenza da Gerusalemme significherebbe…