#FreeAssange

Crocifissione collaterale – Facciamo pressione per la liberazione di Julian Assange!

Il duo di artisti Captain Borderline ha dipinto su un’intera facciata a Berlino un enorme murales con il titolo “Crocifissione collaterale” raffigurante Assange, proprio nella Settimana Santa, di fronte alla Willy-Brandt-Haus. Il murales è stato realizzato a Berlino di…

Petizione per liberare Julian Assange al Bundestag tedesco

Giovedì 26 novembre 2020 gli attivisti del Comitato Free Assange Germania e freeAssange.eu presenteranno una petizione al Bundestag tedesco per la protezione dei diritti umani fondamentali di Julian Assange. La consegna averrà alle ore 10 al Paul-Löbe-Haus (lato est). La…

#FREEASSANGE: testimonianza video di Juan Pablo Cárdenas

Il fondatore di WikiLeaks, Julian Assange, rischia fino a 175 anni di carcere per aver pubblicato informazioni vere riguardo alle guerre di Iraq e Afghanistan. Gli Stati Uniti hanno colpito Assange con un’accusa senza precedenti: sulla base dell’ Espionage Act…

I manifestanti chiedono a gran voce solidarietà per Assange

A partire dal 7 settembre 2020 l’assurdo processo per l’estradizione di Julian Assange riprenderà, coprendo un arco temporale di 3-4 settimane. Se dovesse essere estradato negli Stati Uniti d’America – dove non gli spetterebbe nessuna protezione ai sensi del primo…

Lo Stuttgart Peace Prize 2020 assegnato a Julian Assange

Julian Assange, il fondatore di Wikileaks imprigionato a Londra da un anno, ha ricevuto il Stuttgart Peace Prize 2020. Il premio viene assegnato da Die Anstifter e mira a promuovere il diritto alla libertà incondizionata di informazione e stampa. Annette…

10 anni fa Collateral Murder: i criminali di guerra sono liberi – Julian Assange in un carcere di massima sicurezza

Il 5 Aprile di esattamente 10 anni fa, WikiLeaks ha pubblicato un video militare segreto statunitense che mostra l’uccisione indiscriminata di oltre una dozzina di persone in Iraq, tra cui due giornalisti della Reuters e bambini feriti. Si chiamava “Collateral…

Roma e Milano: flashmob e presidio #freeAssange

Dopo l’arresto del fondatore di WikiLeaks Julian Assange avvenuto ieri mattina presso l’ambasciata dell’Ecuador a Londra in varie città europee sono state organizzate delle mobilitazioni di solidarietà al giornalista australiano. Roma con un flashmob e Milano con un presidio si…