ENEL

Enel non la racconta giusta sul gas. Il nuovo rapporto di Europe Beyond Coal e Recommon

Europe Beyond Coal e ReCommon denunciano come Enel, nonostante gli ingenti investimenti programmati nelle rinnovabili, avrà ancora centrali a gas naturale per più di 25 GW in funzionamento al 2035. La società inoltre non ha reso pubblica alcuna tempistica per la chiusura di ciascuna di queste…

Civitavecchia, un progetto di transizione integrale

La mobilitazione in corso a Civitavecchia a favore di una transizione integrale da un impianto di termo-generazione alimentato a carbone, che deve comunque essere dismesso, a un impianto interamente alimentato da fonti rinnovabili – in particolare, da generatori eolici flottanti…

Le mille e una scoria. 1- Capitani, cavalieri, maghi e magheggi

Tanto tempo fa, ma non così tanto, in Italia, un ingegnere napoletano di nome Felice Ippolito si mise in testa di fare buon impiego dell’energia nucleare per usi civili, sotto il controllo dello Stato. Come “capitano di ventura” raggiunse una…

Occupata la sede dell’Enel a Milano. Basta greenwashing, chiudere subito tutte le centrali a gas e carbone!

Nel pomeriggio di mercoledì 22 maggio una sessantina di giovani di diverse realtà milanesi – LUME – Laboratorio Universitario Metropolitano, Rete Studenti Milano, CSOA Lambretta, Casc Lambrate, Collettivo Zam, Milano InMovimento – hanno occupato la sede dell’Enel in via Carducci,…

Il senatore cileno Navarro a Roma per denunciare la centrale ENEL che contamina nella regione del Biobio

Abbiamo incontrato il senatore cileno Alejandro Navarro a Roma di fronte la Senato nel corso dei suoi numerosi incontri con istituzioni ed associazioni italiane per denunciare il caso della contaminazione a Coronel, nella regione del BioBio (Cile) di una centrale…

Navarro: andremo a Roma per denunciare all’ENEL la contaminazione a Coronel

“Ho incontrato il Presidente del Consiglio di Amministrazione di ENEL, Herman Chadwick Piñera, a cui ho presentato la situazione di contaminazione critica a Coronel a causa della presenza della centrale termoelettrica Bocamina, proprietà della società; ma dal momento che pare…

200 anni di geotermia: ora basta!

Geotermia: inquinamento, malattie, terremoti, povertà; hanno fatto un deserto e lo chiamano sviluppo sostenibile. Martedì 8 maggio Enel ha promosso una kermesse a Larderello con il CNR e altri soggetti, per festeggiare i suoi enormi profitti estratti dalla geotermia, a…

Fondazione Finanza Etica a Enel: “Bene il NO al carbone insanguinato dalla Colombia. Ora un piano per la chiusura delle centrali”

Fondazione Finanza Etica azionista critica all’assemblea di Enel: “Bene il NO al carbone insanguinato dalla Colombia. Ora serve un piano per la chiusura delle centrali”.   La Fondazione Finanza Etica (FFE) del Gruppo Banca Etica ha partecipato ieri per il decimo…

L’ENEL dice basta al carbone insanguinato dalla Colombia

Questo pomeriggio, durante l’assemblea annuale degli azionisti, l’amministratore delegato dell’Enel Francesco Starace ha comunicato che l’utility energetica italiana non importerà più il carbone dalla Colombia. Come evidenziato nella pubblicazione “Profondo Nero” (http://www.recommon.org/profondo-nero/) e nel video “La Via del Carbone” (http://www.recommon.org/la-via-del-carbone/), pubblicati da Re:Common nell’aprile del 2016 e da vari rapporti della Ong…

La Spezia, centrale a carbone Enel: “Quelle emissioni non sono innocue”

Riceviamo in redazione e diffondiamo il comunicato stampa del comitato di cittadini “SpeziaViaDalCarbone” in risposta alle dichiarazioni dell’Agenzia Regionale per la Protezione dell’Ambiente della Liguria (ARPAL) circa le emissioni della centrale a carbone di Enel a La Spezia, definite “vapore…

1 2 3