discriminazione

Canada: “La terra delle opportunità “

Da Carla Camponeschi Dopo aver passato per lavoro tre anni a San Paolo, una megalopoli brasiliana con tutte le problematiche immaginabili ma allo stesso tempo sorprendente per la produttività dei suoi cittadini e per il suo lato alternativo, vengo informata…

Carcere: lettera della donna di un detenuto

Cerco sempre di dare voce ai prigionieri, ma questa volta voglio darla ad un familiare, perché anche loro scontano il carcere, senza che abbiano commesso nessun reato: hanno solo la colpa di continuare ad amare. Leggetela. Egregio signor Musumeci, chi…

Positano, una spiaggia “libera” ma non troppo!

Il sindaco leghista impone un pass da 10 euro per il “diritto al mare” negato. Questa mattina siamo stati a Positano. Ci sono quasi 30 gradi fuori e chi può è giusto che cerchi un po’ di respiro sulle nostre…

Invito al 1° Incontro Mondiale Virtuale di Convergenza delle Culture

È un momento senza precedenti nella storia, in termini di interazione tra culture diverse, che sta generando grandi crisi. Allo stesso tempo apre enormi possibilità per un nuovo orizzonte spirituale, che avrà il suo correlato sociale. In questo senso crediamo…

Omaggio a George Floyd a Parigi

Reportage fotografico

Silvia scusaci

Un periodo di grande precarietà dal punto di vista dei valori in cui si è assistito a coercizioni spesso inutili, a volte dannose e sempre confuse, un imbarbarimento in generale dove abusi e idiozie si sono stretti spesso la mano, ma dove il cambiamento è ancora possibile, dipende dall’essere umano e da ciò che farà.

Buoni alimentari, associazioni denunciano: la fame non discrimina, il Comune de L’Aquila si

Nel capoluogo della regione Abruzzo tra i criteri per l’accesso ai buoni pasto stanziati grazie ai fondi del Governo per la solidarietà alimentare c’è la residenza nel comune ed il permesso di soggiorno a lunga durata, cioè quello che si…

Balcani: i rom e il coronavirus. Un supplemento di discriminazione

Il 18 marzo il gruppo di musica romanì macedone Orkestar Veseli Momci stava rientrando in bus in Nord Macedonia dopo una tournée in Austria. Nel convoglio c’erano almeno 200 persone. Eppure, tra tutti, solo i nove membri della band –…

La segregazione nell’emergenza

Tutti noi in questa situazione emergenziale stiamo vivendo, di fatto, un clima di segregazione. Ieri al supermercato, in coda, questo clima era palpabile, ci si guarda, ci si controlla, si mantengono le distanze, questo, purtroppo è “normale”, c’è una ragione…

Il mondo rimane un luogo pericoloso per le donne, vittime di violenza e discriminazione

Venticinque anni dopo la storica Conferenza sulle donne a Pechino (Cina), una pietra miliare nello sviluppo della parità dei diritti delle donne, un nuovo rapporto delle Nazioni Unite ha rivelato che la violenza sulle donne è ancora una realtà comune…

1 2 3 4 13