contaminazione

Trichinella, spillover e caccia al cinghiale. Intervista a Raffaella Baroni

Approfondiamo la questione riguardante il virus della trichinellosi dopo che a inizio novembre tre cinghiali selvatici a Frosinone, abbattuti a caccia nel corso della stagione venatoria 2022/23 appena iniziata, sono risultati positivi alla trichinella. I Servizi Veterinari di Ispezione degli Alimenti di Origine…

Collisione nel Santuario dei Cetacei: le immagini satellitari mostrano contaminazione idrocarburi su oltre 100 km quadrati

Una elaborazione di Greenpeace effettuata su immagini satellitari rivela che la contaminazione di idrocarburi rilasciati dalla collisione tra il portacontainer Virginia e il traghetto Ulysses, circa trenta chilometri a nord ovest di Capo Corso, in pieno Santuario dei Cetacei, riguarda ormai un’area…

Greenpeace Giappone pubblica un’analisi sulla situazione della contaminazione a Fukushima

Greenpeace Giappone ha diffuso oggi un’analisi relativa alla situazione delle aree contaminate dalla catastrofe nucleare dell’11 marzo 2011. Una situazione ancora molto grave, con alcune aree che presentano valori di contaminazione radioattiva fino a 100 volte superiore alle norme.   Questi…

Cinque anni dopo Fukushima circa centomila persone non sono ancora tornate a casa

Cinque anni dopo il disastro di Fukushima, avvenuto l’11 marzo 2011, circa centomila persone non sono ancora tornate a casa. I sopravvissuti di Cernobyl continuano a mangiare cibo con livelli di radioattività oltre i limiti, a trent’anni dalla catastrofe che…

Rovello Porro: una Chernobyl italiana dimenticata alle porte di Milano?

A 27 anni di distanza, nelle regioni contaminate dal fallout di Chernobyl, le persone continuano ad ammalarsi e i bambini a morire per cancri e leucemie. Fra le tante Chernobyl (e adesso Fukushima) dimenticate, ci siamo imbattuti – a distanza…