Prensa Latina

Lula chiede l’integrazione tra l’Africa e l’America Latina

Il Presidente brasiliano ha fatto un appello per approfondire l’unità e la cooperazione tra i paesi latinoamericani e africani, un modo per risolvere i problemi che li tormentano e garantire un vero progresso economico e sociale.
Lula ha ricordato che i popoli d’America Latina e dell’Africa posseggono risorse e potenzialità inimmaginabili.

La Turchia si offre come mediatrice in un eventuale accordo nucleare iraniano

Il cancelliere turco, Ahmet Davutoglu ha difeso la diplomazia come strumento per risolvere la disputa nucleare tra Iran e Occidente, si e’ offerto per facilitare un eventuale scambio di combustibile atomico. Davutoglu ha incontrato il suo omologo iraniano, confrontandosi sulla minaccia che rappresenta l’arsenale nucleare israeliano e sulle possibili vie d’uscita per l’iran.

Il Governo Cinese promette di distribuire meglio i frutti della crescita

Il Governo cinese si promette di migliorare quest’anno la distribuzione dei frutti della crescita economica per ridurre i divari dei redditi, oggetto di preoccupazione nazionale, come confermato dal Primo Ministro Wen Jiabao in occasione della presentazione del rapporto dell’esecutivo all’Assemblea Popolare Nazionale (APN) che ha iniziato oggi la sessione annuale.

Importanti aiuti e cooperazione negli accampamenti dell’ALBA ad Haiti

Nel mezzo dei disordini nella distribuzione degli aiuti internazionale ad Haiti, i primi accampamenti dell’ Alianza Bolivariana para los Pueblos de Nuestra América (ALBA) dimostrano che è possibile mettere fine al caos. Lì la distribuzione è organizzata e la gente locale comincia a recuperare la speranza che è possibile migliorare la situazione a futuro.

Il Brasile non riconosce il risultato elettorale in Honduras

Il Presidente Luiz Inácio Lula dà Silva ha dichiarato che il Brasile non riconoscerà il risultato elettorale di domenica scorsa in Honduras, perché legittimare quel processo può rappresentare un grave precedente in America Latina. “Il Brasile non ha motivo di ripensare la questione Honduras” e ha sottolineato la necessità di essere fermi in questa posizione.

Firmato trattato militare tra Colombia e Stati Uniti

Venerdì 30 ottobre Colombia e Stati Uniti hanno firmato il controverso trattato militare in base al quale truppe USA avranno l’uso di basi strategiche su territorio colombiano, fatto visto da molti paesi come una minaccia per la regione. A loro volta, settori dello spettro politico colombiano vedono nel trattato un pericolo per la stabilità della pace nella stessa regione.

Discutono il ritiro delle truppe tedesche dall’Afganistan

Il Ministero degli Esteri tedesco ha elaborato un piano per il ritiro delle truppe del suo paese dalla guerra in Afganistan, secondo informazioni della rivista politica Der Spiegel. La data del ritiro delle forze militari è stimata per il 2013, informa la fonte di quel Ministero. Organizzazioni pacifiste tedesche fanno pressione per la vigenza dell’iniziativa.

Giornata mondiale contro il colpo di stato in Honduras

Varie organizzazioni della società civile honduregna hanno convocato per il 28 agosto una giornata mondiale di protesta contro il colpo di stato e la complicità delle agenzie di intelligence degli Stati Uniti con il regime di fatto. La richiesta di un’azione globale comprende presidi davanti alle ambasciate americane nei paesi di tutto il mondo

Inizia il ritiro statunitense dalla base militare di Manta

Gli Stati Uniti concludono oggi le operazioni militari nella base di Manta, situata sulla costa ecuadoriana, e iniziano il proprio ritiro da quel territorio che era occupato dal 1999.

1 3 4 5