Moreno Biagioni

Impegnato dal secolo scorso nel movimento antirazzista, antifascista e pacifista fiorentino. Attualmente fa parte della Rete Antirazzista, del Comitato "Fermiamo la guerra", della Rete Antifascista di San Jacopino-Puccini-Porta al Prato.

Gli Zingari, il Rinascimento e l'”altra Firenze”

Le Edizioni Piagge hanno giustamente ristampato Il bel libro “Gli zingari e il Rinascimento”, con cui Antonio Tabucchi “condanna senza appello – riprendendo una frase dell’introduzione di Salvatore Settis – la suprema volgarità di certa industria culturale fiorentina, che facendo…

Per ricordare Alberto L’Abate

A due anni dalla sua morte (avvenuta il 19/10/2017) voglio qui ricordare Alberto L’Abate, un instancabile promotore di iniziative nonviolente contro la guerra – con particolare riferimento a quelle che ho potuto seguire personalmente nella città in cui aveva scelto…

Con il popolo curdo del Rojava

L’impegno a costruire occasioni di informazione, di sensibilizzazione, di movimento per solidarizzare con il popolo curdo del Rojava attaccato dalla Turchia di Erdogan costituisce oggi una priorità assoluta. Perché il “sultano” Erdogan ha avviato una guerra in violazione delle più…

Moreno Biagioni: lettera aperta sul Rojava a ANPI, ARCI, CGIL

Riceviamo e molto volentieri rilanciamo questa lettera aperta di Moreno Biagioni, a cui aderiamo in toto come redazione di Pressenza. Lettera aperta a Carla Nespolo, Francesca Chiavacci, Maurizio Landini Cara Carla, cara Francesca, caro Maurizio, Sono iscritto alle 3 organizzazioni…

L’uso razzista del linguaggio

Il degrado attuale della politica, con un percorso che può portarci in tempi brevi ad un regime fascio-leghista, ha fra le sue radici anche i cedimenti sul terreno del linguaggio. Farò due esemplificazioni. Sono ormai diversi anni che è diventata…

Eppur esiste… (un’altra Italia)

Nel suo articolo su “Il Manifesto” del 21/7 (“La crisi irreale nel Paese che affonda”) Marco Revelli ci fornisce un quadro desolante, ma veritiero, della situazione odierna del nostro Paese. Mi sembra, però, che rimangano al di fuori del quadro…

Per ricostruire una politica incisiva a sinistra: ripartire dall’antifascismo e dal senso di umanità

Ho l’impressione che i commenti dei risultati elettorali, che rendono con evidenza l’immagine di un’Italia senza sinistra, o quasi, a livello politico-istituzionale (continuo a pensare al PD come un partito di centro), lascino abbastanza in ombra il fatto gravissimo di…

La lotta del popolo curdo, l’internazionalismo degli anni 2000, l’urgenza di una nuova Resistenza

In piazza la Firenze migliore – Talvolta accade che la Firenze migliore, quella che ha vivo in sé il senso di umanità, del tutto scomparso in chi ci governa, che pratica l’accoglienza e la solidarietà, che s’indigna contro l’ingiustizia e…

Come difendere legittimamente la Costituzione

La legittima difesa della “roba” In questo periodo la legittima difesa è diventata parola d’ordine reazionaria – leghista e fascista –, portando a conseguenze estreme un pensiero che già la collegava all’ordine costituito ed alla sicurezza: infatti la propria “roba”…

Le diecimila e una Italia

Riflessioni per un rilancio della partecipazione e della democrazia partecipativa Una grande ricchezza per la vita democratica Giovanni Arpino, in un suo bel libro, rivolto particolarmente alle ragazze ed ai ragazzi, ci racconta “mille e una Italia”, facendo incontrare Riccio,…

1 2 3