Global Voices Online

Global Voices Online è un progetto internazionale di Citizen Journalism tradotto in più di 30 lingue che tratta temi locali, diritti umani, problemi sociali o ambientali amplificando le voci e le opinioni di netizen, blogger e attivisti, soprattutto di paesi e realtà poco trattate dai media tradizionali e che meritano di essere approfonditi.

Incendi che imperversano in Macedonia del Nord stanno decimando le foreste rimaste

Questa storia è stata originariamente pubblicata [en] da Meta.mk, e ripubblicata qui con una versione modificata secondo un accordo per la condivisione dei contenuti tra Global Voices e Metamorphosis Foundation [en]. Per combattere gli incendi che stanno devastando la Macedonia del…

Razzismo non solo negli USA, ma anche in Canada

Riconoscere il razzismo e la supremazia bianca incorporati nella società canadese Mercoledì 17 marzo in una terribile sparatoria di massa ad Atlanta, Georgia sono morte otto donne. Un uomo bianco ha preso di mira la popolazione asiatica, preso di mira…

“Il ruolo delle donne nella scienza è vitale”: intervista alla scienziata ecuadoriana Patricia Castillo Briceño

Intervista con una biologa marina dell’Ecuador Il contributo delle donne alla scienza non ha storicamente ricevuto il dovuto riconoscimento. Abbiamo intervistato la biologa marina ecuadoriana Patricia Castillo Briceño, co-direttrice del progetto “EBIOAC Equatorial and Ocean Acidification” e co-fondatrice del REMCI,…

Ciò che la stampa internazionale non ha capito sulle manifestazioni in Perù

Ciò che è successo in Perù non era “solo un’altra emergenza” Da peruviano residente in Germania, i social network e la stampa peruviana erano gli unici mezzi che avevo per scoprire cosa stesse succedendo in Perù. La copertura mediatica in…

Somalia: i giornalisti respingono all’unanimità la nuova legge sui media

Con la recente adozione di un controverso disegno di legge sui media da parte del presidente somalo Mohamed Abdullahi Farmajo, i professionisti dei media somali sono preoccupati di ciò che accadrà ai giornalisti che già lottano in un ambiente mediatico…

I diritti LGBTQI+ in India: intervista a Saurabh Kirpal, avvocato della Corte Suprema indiana

Il 6 settembre 2018 la Corte Suprema indiana ha stabilito che gli atti omosessuali consensuali non avrebbero più costituito un reato. Questa scelta storica ribalta l’articolo 377 del codice penale indiano, eredità delle leggi coloniali britanniche. Questo cambiamento è stato…

La Cina si rivolge ai propri giovani in ansia: “ Credeteci, le cose vanno meglio al giorno d’oggi!”

Un video di propaganda rivolto alla nuova generazione del paese (Back Wave in inglese) ha scatenato una violenta reazione. Non è difficile capire perché i funzionari cinesi siano determinati a far sentire alle giovani generazioni del paese che sono fortunate…

Iran, scene da Ma’shour: sulla brutale repressione delle proteste in una città iraniana

La città di Ma’shour si trova nell’Iran sudoccidentale e fa parte della regione dell’Ahwaz, a maggioranza araba. Nel novembre del 2019, Ma’shour è salita agli onori delle cronache per i crimini commessi contro i suoi residenti dal Corpo delle Guardie…

Israa Al-Ghomgham, la donna saudita condannata a morte per le sue proteste pacifiche

L’attivista Israa Al-Ghomgham è stata condannata a morte in Arabia Saudita, a causa delle sue attività pacifiste a favore dei diritti umani. Al-Ghomgham è stata arrestata nel 2015 insieme al marito, l’attivista Mousa Al-Hashim, entrambi figure di spicco nella rivolta contro il…

Malesia: il sito di notizie Malaysiakini si appellerà contro la sentenza di diffamazione grazie ai fondi donati dai lettori

Il 12 gennaio, la corte d’appello della Malesia ha condannato il sito di notizie Malaysiakini [en, come tutti i link seguenti] per aver diffamato la Raub Australian Gold Mining (RAGM) in una serie di articoli sui rischi sanitari che corrono le persone che…

1 2