Antonietta Chiodo

Nasce a Roma il 2 Aprile 1976 ma si trasferisce a Milano in tenera età. Sin dall’adolescenza si attiva per difendere i diritti umani legandosi a varie associazioni di volontariato. Diplomata alla scuola del cinema di Milano lascia che l’arte, suo più grande amore, prenda il sopravvento sperimentandosi così come illustratore, scenografo ed esponendo in varie gallerie d’arte. Oggi è madre di tre figli, nel 2003 si trasferisce a Torino, collaborando per anni con il Gruppo Abele come illustratore, per Narcomafie e la Cooperazione Internazionale pubblicando 3 mini libri su Aids e minori in Africa applauditi a Bruxelles nel 2006. Sceglie poi definitivamente la via del giornalismo libero, documentando come reporter la guerra in Siria e l’ occupazione militare palestinese specializzandosi in interviste, Antonietta sceglie di documentare attraverso le parole dei diretti interessati la verità. Nel 2014 si occupa collaborando con una redazione turca di FGM, nel 2015 inizia il suo lavoro sui porti italiani denunciando tra i primi in Italia la sparizione dei 5.000 minori non accompagnati. La sua scelta è sempre stata quella di viaggiare sola affrontando spesso viaggi lunghi e sfiancanti. Nel 2017 prende forma il suo progetto dal nome La Pace dei Bimbi in West Bank, Palestina, dove, attraverso la scrittura e l’arte terapia riesce ad aprire una importante linea di comunicazione con i giovani della zona con cui è in contatto ancora oggi. Un’esperienza indimenticabile per lei e i 17 ragazzini che vedranno in questi mesi un po’ di luce e riscopriranno i loro sogni nel cassetto . Oggi, dopo una pausa di quasi due anni per la nascita dell’ ultimo bimbo Antonietta è come sempre in prima linea dedicandosi ai genitori soli e ai loro bambini, collaborando attivamente con il Cav per l’aiuto alle famiglie meno abbienti, attiva da sempre contro la pedofilia e la tutela dei diritti delle persone sieropositive nel mondo.

Hamas denuncia continue aggressioni mentre salgono a 4 i morti all’interno dei tunnel

Il maggior esponente del partito islamico Khaled Mishaal nelle scorse ore ha rilasciato dichiarazioni importanti riguardo agli ultimi accadimenti che hanno visto coinvolte la Cisgiordania e la Striscia di Gaza: “ Si gioca con il fuoco, non ci sarà stabilità…

Violenza sulle donne, tornare a volare è possibile

Quando si parla di violenza sulle donne accade spesso che l’attenzione si concentri su di un abuso, un ricordo o qualcosa che ci ha portati almeno una volta nella nostra vita a sentirci molto vicini a questo argomento. Le guerre…

Jenin, dopo ore di scontri arrestato un altro minore

Si fa sempre più alta la tensione all’interno dei campi profughi palestinesi, causata dalle continue incursioni armate sia da parte di militari israeliani che dell’Autorità palestinese a danno della popolazione e in particolare dei giovani. Nell’ultimo mese ho potuto verificare…

Un medico in Palestina: la mia vita quotidiana

La storia di Mohammed, un medico palestinese che tutti i giorni si dedica alla difesa della vita, per il rispetto dei diritti di tutti.

Palestina: intervista al sarto di Jenin

Jenin, Ottobre 2016. Ci spostiamo nella città di Jenin, attraversando insediamenti di coloni presidiati dai militari e costellati di check point, la situazione politica palestinese è estremamente complessa e la popolazione attende oramai da un mese un nuovo governo che…

“Mi lasciano morire di cancro perché moglie d’un militante di Hamas”

La testimonianza scioccante di una madre ed una moglie, che ancor prima di tutto, si dichiara una donna palestinese, a cui sono stati negati tutti i diritti fondamentali riconosciuti ad un essere umano.

Palestina: Campi profughi senza più diritto alle cure

Ramallah, Al Amari Camp: Desolante racconto delle condizioni di vita delle persone che vivono all’interno dei campi profughi palestinesi.

Sri Lanka, diritti delle donne violati e adozioni bloccate

Esistono realtà femminili molto distanti da quelle che vorremmo concepire, soprattutto in un’epoca in cui la donna vive alla continua ricerca di una stabilità e di un senso di riconoscimento nella società che la circonda. In Sri Lanka la figura…

La Palestina potrà risorgere grazie al frutto della sua terra

Patrizia Cecconi dedica il suo lavoro alla denuncia delle violazioni dei diritti umani e alla natura, ma la maggior parte del suo interesse è diretto verso il popolo palestinese. Può vantare all’attivo numerose pubblicazioni su testate giornalistiche nazionali di rilevante…

Bonus Famiglie, come muoversi dal 2 Settembre

Criteri e modalità per l’ottenimento del Bonus Famiglia, risibile l’importo massimo ottenibile, 400 € annuali.

1 2 3 4 5 7