Un nutrita partecipazione della comunità Colombiana, dei rappresentanti delle altre comunità sudamericane e dell’ l’associazionismo internazionalista in piazza Santa Maria Novella a Firenze ha denunciato, sabato 7 maggio, il clima di violenza della polizia e dell’esercito colombiano che spara sulla folla.

Lo sciopero generale iniziato il 28 aprile è diventata un a vera e propria rivolta dell’opposizione contro le politiche del governo Duque.

Foto di Cesare Dagliana