Santiago del Cile, due milioni di donne in marcia per l’8 marzo

09.03.2020 - Redacción Chile

Quest'articolo è disponibile anche in: Spagnolo, Greco

Santiago del Cile, due milioni di donne in marcia per l’8 marzo
(Foto di Pressenza)

Non c’era mai stata una manifestazione così enorme a Santiago. L’ultima si è tenuta alla fine di ottobre dell’anno scorso, come parte dell’esplosione sociale. Quella di oggi però ha superato tutte le aspettative, con due milioni di persone in strada, soprattutto donne. Tra i partecipanti nella capitale e nelle regioni, il totale è enorme, anche se il governo si ostina a negarlo. Il reportage fotografico che pubblichiamo ci permette di apprezzare l’atmosfera festosa da carnevale, gioiosa e audace che ha prevalso nell’impeccabile giornata femminista, nonostante le difficoltà di spostamento che la partecipazione di massa ha generato, occupando entrambi i lati dell’Alameda da Cumming a Salvador.

Davanti al palazzo presidenziale della Moneda e a causa della repressione della polizia con gli idranti, si sono verificati piccoli incidenti, che però non sono riusciti a offuscare una giornata memorabile, colorata e piena di speranza.

Le immagini sono state scattate da diversi fotografi, soprattutto Helodie Fazzalari.

 

Categorie: Fotoreportages, Genere e femminismi, Sud America
Tags: , , ,

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

Cerca

Il canale Instagram di Pressenza

 

Solidarietà ai tempi del Coronavirus

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Mobilitiamoci per Assange!

App Pressenza

App Pressenza

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.