Barcellona, la Comunità Maker produce dispositivi di protezione con stampanti in 3D

25.03.2020 - Redacción Barcelona

Quest'articolo è disponibile anche in: Spagnolo, Francese, Catalano

Barcellona, la Comunità Maker produce dispositivi di protezione con stampanti in 3D
(Foto di Servicio de prensa del Ayuntamiento de Barcelona)

Il Comune di Barcellona ha messo a disposizione della Comunità Maker il potenziale degli Atenei di Fabbricazione Digitale per produrre con la tecnica della stampa in 3D dispositivi di protezione individuale e il materiale sanitario più richiesti dalla comunità medica e dai settori più esposti al contagio del coronavirus.

L’avanzare della pandemia ha portato a una carenza di dispositivi di protezione individuale (DPI) e di attrezzature mediche, rendendo difficile l’adozione di misure preventive e protettive per le equipe mediche e i lavoratori più esposti al virus, come il personale impegnato nel campo della sicurezza, dei servizi sociali, delle case di riposo, dei mercati, dei negozi e delle pulizie. In considerazione della situazione critica per la mancanza di attrezzature, la Comunità Maker e il Comune di Barcellona si sono coordinati per rispondere alla domanda di centri sanitari e servizi locali. Lunedì è iniziata la produzione di visiere protettive; si prevede che ne saranno prodotte circa 80 unità al giorno, oltre a quelle prodotte da privati con stampanti in 3D nelle loro abitazioni. Con questa iniziativa il Comune dimostra il suo impegno per umanizzare la tecnologia e metterla al servizio dei cittadini e di chi ne ha più bisogno.

La comunità dei produttori, formata da professionisti di diversi settori come la sanità, la scienza, l’ingegneria o il design, si è organizzata in modo telematico e senza scopo di lucro per sviluppare soluzioni rapide ed efficaci alla mancanza di DPI e di materiale medico per affrontare l’attuale emergenza sanitaria. Con il coordinamento statale, si sono formati sottogruppi per province e aree. L’Area Metropolitana di Barcellona sarà gestita dall’Ateneu de Fabricació Digital e dalla sede della Escola Superior de Disseny i Art Llotja.

Il Comune di Barcellona, consapevole del lavoro della Comunità Maker, dell’emergenza sanitaria e della mancanza di questi materiali, ha offerto attrezzature, macchinari e personale per produrre e distribuire i dispositivi essenziali per prevenire il contagio e la diffusione del virus. Dopo giorni di coordinamento, pianificazione e organizzazione, questo lunedì è iniziata la produzione di visiere protettive; nei prossimi giorni, quando i prototipi saranno convalidati dai tecnici sanitari, e sempre che le risorse degli Atenei lo consentano, inizierà la produzione di dispositivi apriporta, maschere e protezioni per gli occhi.

Oltre alle 5 strutture che compongono la rete degli Atenei di Produzione Digitale (Parco Tecnologico, Ciudad Meridiana, Fábrica del Sol, Las Cortes e Gracia) ci sono altri due spazi messi a disposizione dal Comune di Barcellona: il Punt Multimedia Fab Casa del Medio e il servizio Prototipatge di Barcelona Activa (BAZA). In questi spazi sono state allestite 23 stampanti in 3D di diversi modelli; il resto dei macchinari è disponibile se necessario, comprese taglierine laser di grande formato, taglierine per vinile, fresatrici di precisione e fresatrici CNC di grande formato. Un team di 20 dipendenti lavora, di persona e per via telematica, svolgendo funzioni di produzione, stoccaggio e distribuzione.

Con questa iniziativa, il Comune di Barcellona dimostra e rafforza il suo impegno nella promozione di un modello di innovazione più equo e sostenibile, che migliori la qualità della vita delle persone. Questo è un chiaro esempio di umanesimo tecnologico, che garantisce che la tecnologia sia applicata per migliorare la qualità della vita di tutti i cittadini e fornisce una risposta alle principali sfide che la città e la società devono affrontare, come l’attuale impegno per risolvere l’emergenza sanitaria causata dal virus Covid-19.

Traduzione dallo spagnolo di Clara Ricci

 

 

Categorie: Comunicati Stampa, Europa, Salute, Scienza e Tecnologia
Tags: , , , ,

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

Cerca

Il canale Instagram di Pressenza

 

Solidarietà ai tempi del Coronavirus

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Mobilitiamoci per Assange!

App Pressenza

App Pressenza

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.