Forum Ican di Parigi – Prima giornata: “Luce in Tempi Oscuri”

16.02.2020 - Rédaction Paris

Quest'articolo è disponibile anche in: Inglese, Francese

Forum Ican di Parigi – Prima giornata: “Luce in Tempi Oscuri”
(Foto di Brigitte Cano)

ICAN PARIS FORUM – Come proibire le armi nucleari e dare vita a una mobilitazione civile?

 “Il 14 e 15 febbraio 2020 la Campagna internazionale per l’abolizione delle armi nucleari (ICAN) e ICAN- Francia hanno invitato attivisti, studenti e tutti coloro che vogliono cambiare il mondo a riunirsi a Parigi per informarsi e confrontarsi su come costruire un movimento, modificare le politiche e diventare attivisti” (paris.icanw.org)

La giornata di venerdì 14 febbraio è stata scandita dalle conversazioni tra attivisti, workshop e sessioni tematiche. Eccone una descrizione:

Apertura

Beatrice Fihn, di ICAN e Jean-Marie Collin di ICAN-Francia hanno aperto il forum, felicitandosi della partecipazione di oltre 1000 persone, tra cui molti giovani e dell’importanza del tentativo.

Durante questa introduzione hanno sottolineato come lanciando una campagna o un’azione si cominci necessariamente con dei tentativi il cui successo è incerto.  E naturalmente, qualunque cosa ne derivi, è necessario ricominciare da capo con nuovi tentativi. Continuare ad agire.

 Luce in tempi oscuri

Setsuko Thurlow, sopravvissuta di Hiroshima, e Leona Morgan, organizzatrice della comunità indigena della nazione Navajo, hanno parlato delle loro lotte e hanno ribadito quanto sia importante non smettere mai di combattere per un mondo migliore.

Setsuko ha  portato una testimonianza a proposito di una tappa fondamentale del suo percorso di militanza, il momento in cui ha sentito la profonda responsabilità morale di raccontare la sua esperienza e parlare in quanto sopravvissuta, per contrastare lo sviluppo del programma nucleare statunitense. Questo è avvenuto 56 anni fa, nel 1964.

Leona ha raccontato le sue attività di resistenza nella riserva Navajo in Arizona e Nuovo Mexico. Cerca di informare il suo popolo dell’esistenza delle miniere di uranio (classificate come segrete) e di come, attraverso le terre indiane, questo minerale venga trasportato dove poi verrà lavorato.

ICAN PARIS FORUM – Journée 1 de 2 : « La lumière dans les Temps Sombres »

Ogni 4 ideogrammi in verticale rappresentano il nome di uno studente.

ICAN PARIS FORUM – Journée 1 de 2 : « La lumière dans les Temps Sombres »

Lo striscione mostra i nomi di più di 300 studenti, i compagni di scuola di Setsuko deceduti durante l’esplosione nucleare a Hiroshima.

ICAN PARIS FORUM – Journée 1 de 2 : « La lumière dans les Temps Sombres »

Bandiera simbolo della resistenza della Nazione Navajo

ICAN PARIS FORUM – Journée 1 de 2 : « La lumière dans les Temps Sombres »

Momento di scambio tra Leona Morgan e Setsuko Thurlow.

Allora, volete cambiare il mondo?

Nella sessione plenaria si è discusso di come indirizzare e avvicinare i diversi decision-makers per produrre un cambiamento. Gli interventi hanno parlato di come individuare chi influenzare e delle  modalità messe in atto per ottenere un’influenza trasformativa. Gli attivisti dei movimenti per la giustizia razziale, la pace e il clima hanno condiviso le lezioni del loro lavoro e le possibili strategie.

ICAN PARIS FORUM – Journée 1 de 2 : « La lumière dans les Temps Sombres »

Da sinistra a destra: Karlene Griffiths Sekou, Black lives matter, Fabio Bugelli, Jeunes pour le Climat France. Catherine Killough, Women Cross DMZ. Linnea Håkansson, Fatta. Modératrice : Therese Nordhus Lien, Norwegian Peoples’s Aid.

Armi nucleari 101: rischi, conseguenze e soluzioni

Durante questa sessione plenaria si è discusso del tema delle armi nucleari, in particolare della loro età: alcune, nonostante l’età avanzata, a volte diversi decenni, rappresentano ancora una minaccia molto reale per il mondo.

Questo briefing di esperti ha mostrato quante armi nucleari ci sono attualmente al mondo, cosa fanno e perché dobbiamo sbarazzarcene.

Moderatore: Seth Shelden, ICAN. Interventi di Julie Tenenbaum, CICR. Alan Robock, Università di Rutgers

Rebecca Johnson, Acronym Institute

Discussione aperta: come disintossicarsi dal tema della “deterrenza” e da altre menzogne

In questa sessione interattiva è stato messo in luce come coloro che sono al potere giustificano la presenza delle armi nucleari. Sono state elencate le argomentazioni militari, industriali, patriarcali e neocolonialiste e i modi per contrastarle.

Moderatrice : Alicia Sanders-Zakre, ICAN. Interventi di Lovely Umayam, Bombshelltoe. Kjølv Egeland, Università di Parigi. Marissa Conway, Centre for Feminist Foreign Policy.

Passiamo alle cose serie

Questo workshop interattivo ha riunito parlamentari, sindaci e investitori per discutere con i partecipanti su cosa funziona e cosa no quando si fa pressione sui decision-makers.

Facilitatore : Daniel Högsta, ICAN. Interventi di Philippe Rio, sindaco di Grigny. Lisa Clark, Internataional Peace Bureau, Mounir Satouri, europarlamentare francese. Leo Hoffmann-Axthelm, ICAN. Maaike Beenes, PAX.

 ICAN PARIS FORUM – Journée 1 de 2 : « La lumière dans les Temps Sombres »

ICAN PARIS FORUM – Journée 1 de 2 : « La lumière dans les Temps Sombres »

L’Arte migliore è politica

Alcuni artisti di talento hanno partecipato alla sessione plenaria dedicata ad arte e cultura, da sempre leve del cambiamento e hanno condiviso la loro visione dell’arte come strumento di giustizia sociale.

Moderatrice: Beatrice Fihn, ICAN. Interventi di Phil Hatcher-Moore, fotoreporter freelance. Smitri Keshari, artista in residenza al National Theatre di Londra e al centro Pioneer Works di New York. Jean-Phillipe Kalonji, artista in residenza al Museo d’Arte e Storia di Ginevra. Lovely Umayam, Bombshelltoe.

Traduzione dal francese di Sofia Turati

ICAN PARIS FORUM – Journée 1 de 2 : « La lumière dans les Temps Sombres »

ICAN PARIS FORUM – Journée 1 de 2 : « La lumière dans les Temps Sombres »

Foto di Brigitte Cano

Traduzione dal francese di Sofia Turati

Categorie: Europa, Pace e Disarmo
Tags: ,

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

Cerca

Il canale Instagram di Pressenza

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Mobilitiamoci per Assange!

App Pressenza

App Pressenza

Canale di YouTube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.