Usa, assolto per la seconda volta volontario che aiutò due migranti

21.11.2019 - Riccardo Noury

Usa, assolto per la seconda volta volontario che aiutò due migranti
(Foto di Amnesty International)

La solidarietà non è un reato: lo ha stabilito, il 20 novembre, un tribunale federale dell’Arizona, Usa.

Dopo il “nulla di fatto” del 2 luglio, quando la giuria non aveva raggiunto l’unanimità sul verdetto, nel secondo processo Scott Warren è stato dichiarato non colpevole.

Warren, professore di geografia e volontario dell’associazione “No more deaths”, avrebbe potuto subire una condanna a 10 anni di carcere solo per aver fornito cibo, acqua e vestiti puliti a due migranti provenienti dal Messico, che rischiavano di morire – come accaduto migliaia di altre volte – nel deserto di Sonora, nei pressi del confine con gli Stati Uniti.

 

Categorie: Migranti, Nord America
Tags: , , , ,

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

DIRETTA mobilitazioni ogni giorno a Santiago 09.12.19

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

2a Marcia Mondiale per la Pace e la Nonviolenza

Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

App Pressenza

App Pressenza

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.