Argentina, Alberto Fernández ha definito illegale la detenzione di Milagro Sala

08.11.2019 - Redazione Italia

Argentina, Alberto Fernández ha definito illegale la detenzione di Milagro Sala
(Foto di Agencia Paco Urondo)
In un incontro con l’ex presidente dell’Ecuador Rafael Correa il neo eletto presidente dell’Argentina Alberto Fernández ha definito “illegale” la detenzione di Milagro Sala, leader dell’associazione di quartiere di Jujuy Tupac Amaru.

“C’è un caso, quello di Milagro Sala, che appena è iniziato il Governo Macri è stata arrestata a Jujuy. Milagro a me mi ha trattato molto male per anni, abbiamo tante differenze politiche, ma non merita affatto di essere detenuta”. “Sarebbe il colmo, siccome uno non la pensa come me lo metto in galera? Questo non è vivere in uno stato di diritto”.

Il vincitore, insieme a Cristina Kirchner, delle ultime elezioni politiche ha aggiunto ” il lawfare, questa faccenda di utilizzare i tribunali e la giustizia per perseguitare e neutralizzare gli avversari politici è stato palese in Ecuador, Brasile e Argentina”.

Categorie: Diritti Umani, Internazionale, Sud America
Tags: , , , , , ,

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

DIRETTA mobilitazioni ogni giorno a Santiago 20.11.19

Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

2a Marcia Mondiale per la Pace e la Nonviolenza

App Pressenza

App Pressenza

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.