In un incontro con l’ex presidente dell’Ecuador Rafael Correa il neo eletto presidente dell’Argentina Alberto Fernández ha definito “illegale” la detenzione di Milagro Sala, leader dell’associazione di quartiere di Jujuy Tupac Amaru.

“C’è un caso, quello di Milagro Sala, che appena è iniziato il Governo Macri è stata arrestata a Jujuy. Milagro a me mi ha trattato molto male per anni, abbiamo tante differenze politiche, ma non merita affatto di essere detenuta”. “Sarebbe il colmo, siccome uno non la pensa come me lo metto in galera? Questo non è vivere in uno stato di diritto”.

Il vincitore, insieme a Cristina Kirchner, delle ultime elezioni politiche ha aggiunto ” il lawfare, questa faccenda di utilizzare i tribunali e la giustizia per perseguitare e neutralizzare gli avversari politici è stato palese in Ecuador, Brasile e Argentina”.