Sbarco a Malta per i migranti salvati dall’Alan Kurdi. L’Ocean Viking attende ancora un porto sicuro

10.09.2019 - Redazione Italia

Sbarco a Malta per i migranti salvati dall’Alan Kurdi. L’Ocean Viking attende ancora un porto sicuro
(Foto di Hanna Wallace Bowan/MSF -https://www.facebook.com/sosmeditalia/)

Gli ultimi cinque migranti a bordo dell’Alan Kurdi, la nave della Ong tedesca Sea-Eye, potranno sbarcare a Malta. Da qui verranno poi trasferiti nei paesi dell’Unione Europea che hanno offerto la loro disponibilità, una prospettiva che non sembra però così scontata:  lunedì i richiedenti asilo detenuti nel centro maltese di Safi hanno infatti protestato per le pessime condizioni di vita e i mesi di incertezza rispetto al loro destino, issando su un muro un lenzuolo con la scritta “libertà”.

La politica del governo italiano sembra purtroppo invariata: dopo aver negato l’ingresso nelle acque territoriali all’Alan Kurdi, non ha ancora indicato un porto sicuro all’Ocean Viking di Sos Mediterranee e Medici senza Frontiere, che a questo punto ha a bordo 84 naufraghi.

Con il rapido deterioramento delle condizioni meteorologiche, 34 persone soccorse dalla barca a vela Josefa sono state trasferite a bordo della Ocean Viking, dopo che la situazione sulla loro barca di 14 metri era diventata di emergenza. Una donna incinta e un bambino di 1 anno sono tra i sopravvissuti ora al sicuro” si legge nella pagina Facebook di Sos Mediterranee Italia.

La Josefa è un veliero di una Ong tedesca, la Resqship e prende il nome dalla donna salvata nel giugno 2018 dalla Open Arms dopo essere rimasta in mare per giorni accanto ad altri tre migranti morti.

 

 

Categorie: Europa, Migranti
Tags: , , , , ,

Notizie giornaliere

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.


Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

2a Marcia Mondiale per la Pace e la Nonviolenza

App Pressenza

App Pressenza

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.