Milano 20 novembre: firme per il Trattato Internazionale di Proibizione delle Armi Nucleari

17.11.2017 - Milano - Disarmisti Esigenti

Milano 20 novembre: firme per il Trattato Internazionale di Proibizione delle Armi Nucleari

IL 20 NOVEMBRE A MILANO UN TAVOLO PER SOSTENERE LA PREMIO NOBEL 2017 RETE ICAN ED I SUOI OBIETTIVI

SI PROPONE AI CITTADINI LA FIRMA DEL TRATTATO INTERNAZIONALE ONU PER IL BANDO DELLE ARMI NUCLEARI

Abbiamo organizzato un tavolo di raccolta firme sul testo del Trattato per la proibizione delle armi nucleari (TPAN), adottato da una Conferenza ONU il 7 luglio 2017.

Il Trattato entrerà in vigore dopo la ratifica del 50esimo Stato e l’Italia – questo è l’obiettivo della nostra mobilitazione – deve essere subito tra quelli che sottoscrivono!

I singoli cittadini, per l’intanto, grazie alla nostra proposta di farsi firmatari diretti del TPAN, possono rappresentare il loro sentimento di appartenenza ad una comunità internazionale che pone il diritto alla sopravvivenza della comune Umanità al di sopra del (presunto) “diritto” di farsi la guerra dei singoli Stati.

Il Tavolo, frutto della cooperazione di diverse forze pacifiste, sarà aperto il giorno 20 novembre a Milano in Piazza Cordusio, lato monumento, dalle ore 10 alle ore 19.

Tale data del 20 novembre è stata scelta perché è anche l’inizio della partenza di una Carovana delle Donne della Pace che dopo varie iniziative territoriali, giungerà idealmente a Roma il 10 dicembre, Giornata Internazionale dei Diritti Umani e giorno della consegna ad Oslo del Premio Nobel per la pace 2017 all’organizzazione ICAN.

ICAN, cioè l’International Campaign to Abolish Nuclear Weapons, è la rete internazionale di circa 500 organizzazioni in 101 Paesi che ha avuto un ruolo decisivo nella promozione a livello globale dell’idea di abolire giuridicamente le armi “fine del mondo”.

Tale raccolta è stata promossa da: Disarmisti Esigenti, Mondo senza Guerre e Violenza, Casa per la Pace; con l’ adesione di Noi siamo Chiesa, No Nato No War, No Muos, no War di Piazza Armerina.

L’idea originaria è stata lanciata da RID e Senzatomica, AIMPGN, IALANA, WILPF, Paxcrhisti, Peacelink, Pressenza, in maggioranza membri di ICAN (International Compaign Against Nuclear Weapons) e altri: in varie città italiane si tengono iniziative analoghe.

Verrà , infine, ricordato che Milano è Città della Pace collegata a Hiroshima e Nagasaki e si attendono dal Sindaco Giuseppe Sala e dalla Giunta Comunale atti coerenti con l’adesione al network dei Mayors for Peace.

Info per il Tavolo del 20 novembre: Giuseppe Bruzzone 347-7386719 email giuseppeluigi.bruzzone@fastwebnet.it ; oppure Marco Cell. 328-6791353 e.mail : foppette@mondosenzaguerre.org

Categorie: Comunicati Stampa, Europa, Pace e Disarmo
Tags: , , , ,

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

DIRETTA mobilitazioni ogni giorno a Santiago 15.12.19

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

2a Marcia Mondiale per la Pace e la Nonviolenza

Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Mobilitiamoci per Assange!

App Pressenza

App Pressenza

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.