Giornata mondiale dell’alimentazione, ActionAid: sconfiggere la fame come primo passo per agire sulle cause delle migrazioni

16.10.2017 - Action Aid Italia

Giornata mondiale dell’alimentazione, ActionAid: sconfiggere la fame come primo passo per agire sulle cause delle migrazioni
(Foto di Times of Oman)

In occasione della Giornata mondiale dell’alimentazione, ActionAid condivide l’appello fatto da Papa Francesco durante le celebrazioni per il World Food Day alla FAO, ad andare oltre le emergenze per affrontare fame e denutrizione, causate da conflitti e cambiamenti climatici e ad affrontare il legame fra fame e migrazioni forzate andando alla radice del problema. Serve un patto mondiale per una migrazione sicura, regolare e ordinata.

Gli ultimi dati della FAO segnalano un aumento nel numero di affamati a livello globale, passati da 795 milioni nel 2015 a 815 milioni del 2016. Alla base di questo aumento ci sono i violenti conflitti e gli shock climatici, fattore quest’ultimo sempre più determinante sull’ insicurezza alimentare e le migrazioni forzate. Senza un radicale cambio di paradigma delle politiche alimentari non sarà, tuttavia, possibile liberare il mondo da fame e malnutrizione che colpisce in particolare i piccoli agricoltori, responsabili della produzione dell’80% del cibo a livello globale. Uomini e donne costretti ogni giorno a combattere con il mancato accesso al credito, al mercato e alla formazione.

Come sottolineato da ActionAid nel rapporto “Migrazioni, sicurezza alimentare e politiche di cooperazione”<https://www.actionaid.it/informati/pubblicazioni/migrazioni-e-cooperazione>, la sicurezza alimentare e lo sviluppo agricolo e rurale possono svolgere un ruolo chiave sulle cause profonde delle migrazioni. A loro volta, le migrazioni possono costituire un pilastro fondamentale nella costruzione di sistemi alimentari sostenibili e nello sviluppo inclusivo.

Al fine di promuovere equità e sostenibilità nei sistemi alimentari e massimizzare l’impatto positivo delle migrazioni su di essi è necessario investire nei beni pubblici ‐ quali acqua, energia, salute, istruzione ‐ e dare priorità all’agro‐ecologia, con l’obiettivo di migliorare la produttività dei piccoli agricoltori e adattare le produzioni agroalimentari agli effetti determinati dai cambiamenti climatici; integrare la dimensione urbana e nutrizionale; garantire l’accesso ai mercati dei piccoli agricoltori, l’assistenza tecnica, la ricerca e l’accesso al credito, in particolare per le donne.

ActionAid raccomanda, infine, alle Istituzioni europee e al Governo italiano di promuovere una narrazione positiva delle migrazioni, riaffermando in primis il rispetto della dignità e dei diritti umani, attraverso la netta distinzione fra le politiche di controllo migratorio e i programmi di cooperazione internazionale che devono essere orientati alla riduzione e allo sradicamento della povertà nel medio‐lungo termine. Le politiche migratorie devono essere dunque coerenti con le politiche di sviluppo, contrastando l’approccio securitario al fenomeno della mobilità umana.

La sintesi del rapporto di ActionAid: https://drive.google.com/file/d/0BwF2Qu-gdezGWHhBVmY0TC02M00/view?usp=sharing

Per informazioni
Ufficio Pubbliche Relazioni e Media ActionAid Italia International
Barbara Antonelli, Capo Unità Relazioni Pubbliche e Media: Tel 06 45200526 – Cell: 3385706446 barbara.antonelli@actionaid.org
Gabriele Carchella, Addetto Stampa, Tel. 06 45200526 – Cell. 3497603724 gabriele.carchella@actionaid.org
Francesca De Santis, Local Media Relations Officer Tel. 0645200530 – Cell.3407202483 francesca.desantis@actionaid.org

Ufficio Stampa ActionAid Italy
via Tevere, 20 – 00198 Roma
Tel. +39 06 45200526
Mob. +39 3385706446

Categorie: Comunicati Stampa, Diritti Umani, Europa
Tags: , , , , , ,

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

Search

Il canale Instagram di Pressenza

Catalogo dei Documentari

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Mobilitiamoci per Assange!

App Pressenza

App Pressenza

Canale di YouTube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

xpornplease pornjk porncuze porn800 porn600 tube300 tube100 watchfreepornsex

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.