La ratifica del bando delle armi nucleari sulla facciata del Comune di Torino

31.07.2017 - Giorgio Mancuso

La ratifica del bando delle armi nucleari sulla facciata del Comune di Torino

Uno striscione della campagna “Italia ripensaci” è stato issato stamattina sulla facciata principale del palazzo comunale di Torino su iniziativa del coordinamento di cittadini, associazioni, enti ed istituzioni locali contro l’atomica, tutte le guerre e i terrorismi.

La campagna, che in un primo momento ha chiesto al Governo Italiano di partecipare attivamente ai lavori per la definizione del bando delle armi nucleari dell’ONU, ora che il trattato è stato approvato chiede al Parlamento Italiano la sua ratifica.

A questo scopo si è formato a Torino il coordinamento di cittadini, associazioni, enti ed istituzioni locali contro l’atomica, tutte le guerre e i terrorismi che raggruppa diverse realtà associative, singoli ed istituzioni per perseguire questo obiettivo a livello locale.

Prossimo appuntamento torinese, il 5 agosto alle ore 21 in piazza Carignano per l’iniziativa “Mai più Hiroshima e Nagasaki, Cerimonie, letture, canti e meditazione intorno al simbolo della pace”.

Categorie: Europa, Pace e Disarmo, Questioni internazionali
Tags: ,

Notizie giornaliere

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.


Diritti all'informAZIONE

Video presentation: What Pressenza is...

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Stop Fiscal Compact: firma la petizione!

Stop Fiscal Compact: firma la petizione!

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.