A Firenze una sala piena segue il convegno sulla libertà di cura

03.06.2017 - Firenze - Redazione Italia

A Firenze una sala piena segue il convegno sulla libertà di cura
(Foto di AsSIS)
Era piena la sala del cinema Odeon a Firenze dove l’’associazione AsSIS (Associazione Studi e Informazioni sulla Salute – www.assis.it) aveva convocato il convegno sul tema “LIBERTÀ DI CURA: UNA SCELTA EUROPEA Come esercitare la cittadinanza consapevole in materia di salute”.
AsSIS aveva convocato numerosi studiosi e la cittadinanza a rispondere ad alcune domande come: Possiamo accettare un futuro in cui in medicina ci sia un pensiero unico? Possiamo accettare un’unica accezione della cura all’interno della quale non sarà più possibile, né per i medici né per i pazienti, scegliere strade, approcci, medicinali che si discostino dagli “unici” che alla fine saranno “ammessi, permessi e concessi”? Possiamo essere sicuri che il contesto entro il quale si decide di salute non sia portatore di qualcuno dei dilaganti conflitti di interesse che permeano la ricerca medica e spesso la stessa pratica clinica?
La sala del cinema Odeon era stracolma di persone, sopratutto di famiglie preoccupate della stretta alla libertà di scelta recentemente approvata al Consiglio dei Ministri con il cosiddetto Decreto Lorenzin sull’obbligatorietà dei vaccini che la Ministra ha dichiarato di voler presentare definitivamente la settimana prossima.
Il convegno ha visto la partecipazione sul palco di giornalisti, giuristi e medici ed è seguito (ma in parte è stato contemporaneo) alla manifestazione contro il decreto e per la liberta di scelta.
Categorie: Europa, Salute
Tags: , , , , ,

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

DIRETTA mobilitazioni ogni giorno a Santiago 22.11.19

Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

2a Marcia Mondiale per la Pace e la Nonviolenza

App Pressenza

App Pressenza

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.