Yemen: gli USA sanzionano l’ex presidente yemenita Saleh

10.11.2014 - Redazione Italia

Yemen: gli USA sanzionano l’ex presidente yemenita Saleh
(Foto di Arab Press)

Dopo le sanzioni applicate lo scorso 7 novembre dal Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite, anche gli Stati Uniti infliggono ufficialmente delle sanzioni finanziarie nei confronti dell’ex presidente yemenita Ali Abdallah Saleh e di due capo ribelli, Abdel Malek Houthi e Abdallah Yahya al-Hakim. I tre vengono accusati di compromettere volutamente la pace e la stabilità dello Yemen che vive una situazione di perenne disordine e caos. Secondo Washington, l’ex capo dello Stato yemenita, alla testa del paese dal 1990 al 2012, è uno dei principali sostenitori della violenza perpetrata in Yemen dal movimento Houthi.

Al termine della scorsa settimana i ribelli sciiti e il partito di Ali Abdallah Saleh si sarebbero fortemente opposti al nuovo governo yemenita facendo sprofondare il paese nel caos e creando le condizioni per la messa in atto di continue violenze e di uccisioni. Le sanzioni adottate dagli Stati Uniti unitamente a quelle applicate dall’ONU comporteranno il congelamento dei beni, il divieto di fare affari, di viaggiare in diversi paesi e di ottenere dei visa in paesi membri delle Nazioni Unite

 

 

 

 

Categorie: Internazionale, Medio Oriente, Politica
Tags: , , ,

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

Cerca

Il canale Instagram di Pressenza

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Mobilitiamoci per Assange!

App Pressenza

App Pressenza

Canale di YouTube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

xpornplease pornjk porncuze porn800 porn600 tube300 tube100 watchfreepornsex

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.