Mastodon

Pace e Disarmo

Guerre e MUOS: opporsi è possibile – Appello dei No Muos per rilanciare un movimento contro le guerre

Con l’intensificarsi delle guerre, delle povertà e delle migrazioni conseguenti, viviamo una grande separazione tra ciò che vorremmo fare e ciò che ci è possibile fare. La sensazione frustrante d’impotenza aumenta in proporzione alla gravità delle condizioni dei popoli del…

Falchi italiani precipitano in Congo

da Wikipedia Ennesima figuraccia in terra d’Africa per i droni di produzione italiana. Il 20 ottobre scorso un velivolo senza pilota “Falco” delle forze di peacekeeping delle Nazioni Unite è precipitato in una regione orientale della Repubblica democratica del Congo.…

Quando venne abbattuto l’ultimo albero

Secondo gli studiosi specializzati nella sua storia, l’Isola di Pasqua è rimasta un sistema chiuso per 1.400  anni. I primi abitanti erano polinesiani provenienti da ovest, approdati in canoa con piante e animali per fondare una nuova colonia, una nuova…

Forze armate italiane in Kuwait per la guerra all’Isis

da Wikipedia Parte dal Kuwait l’avventura militare italiana contro le milizie del Califfato. Nei giorni scorsi, un velivolo tanker Boeing KC-767-A in dotazione al 14° Stormo dell’Aeronautica di Pratica di mare (Roma) è stato trasferito nella base aerea di Kuwait…

1° novembre 2014, giornata di mobilitazione per Kobane

La Rete della pace aderisce alla giornata internazionale di mobilitazione  “Save Kobane” per la difesa della popolazione e delle città della provincia di Rojava dall’assedio dell’Isis, indetta per il prossimo 1° novembre alle ore 14:00, che vedrà iniziative in tante…

Marcia Perugia-Assisi: l’Italia che vuole la pace

Si è conclusa da poche ore la Marcia della Pace Perugia-Assisi dal tema “Cento anni di guerre bastano”. Centomila i presenti, tantissimi i giovani, le istituzioni, i parlamentari e i politici umbri, tra cui il sindaco della città Andrea Romizi,…

Da Nord a Sud: le vecchie/nuove frontiere militari statunitensi in Italia

  Una B61 (da wikipedia)   Armi nucleari? Sì grazie. Da poco più di un anno l’amministrazione Obama ha varato un miliardario programma di “estensione della vita” di circa 400 bombe nucleari a caduta libera del tipo B61 realizzate alla…

Rete Disarmo: Mandare armi e militari in Iraq peggiora la situazione

Chiediamo che il Parlamento fermi le scelte del Governo italiano. Ancora una scelta militare per l’Iraq: secondo le dichiarazioni alla Camera del Ministro Pinotti non solo mezzi e aerei ma anche l’intervento di oltre duecento uomini. Una scelta sbagliata e…

Invece di bombardare l’ISIS

  Questo articolo in due parti offre una prospettiva di pace sull’attuale guerra all’ISIS in Iraq e Siria. Dapprima alcuni princìpi per stimolare un altro discorso, un altro modo non militarista di pensare, e poi alcune proposte concrete, in totale…

Sud Sudan: dieci mesi di guerra civile

La popolazione civile vittima delle lotte di potere: più di 1,8 milioni di sud sudanesi in fuga Scene di strada in Sudan del Sud. Foto: Dr. John Ariki. Dieci mesi dopo l’inizio della guerra civile nel Sudan del Sud, la…

1 486 487 488 489 490 563