Sea-Watch

La Geo Barents attesa a La Spezia sabato 28. La solidarietà di Sea Watch

Dopo aver effettuato tre salvataggi, contravvenendo al disumano decreto Piantedosi ma rispettando il diritto marittimo internazionale, che impone il soccorso in mare di una imbarcazione in difficoltà a qualsiasi nave si trovi nei paraggi, la Geo Barents di Medici senza…

Soccorsi in mare, accordi bilaterali, Unione europea e ruolo di Frontex

Esternalizzazione dei controlli di frontiera e politiche nazionali Dopo la debacle sulle proposte presentate dall’Italia al Consiglio dei ministri dell’interno dell’Unione Europea, il governo Meloni sembra insistere molto sulla necessità che “intervenga l’Unione Europea” a sostegno della collaborazione con i paesi terzi al fine…

La Corte Internazionale dell’Aja recepisca le denunce e colpisca i ministri responsabili di crimini contro l’umanità nel Mediterraneo

La denuncia è arrivata alla Corte Penale Internazionale dell’Aja ed è stata presentata dal Centro europeo per i diritti umani e costituzionali (Ecchr) e dalla Ong tedesca Sea Watch. I reati? Complicità con la cosiddetta Guardia Costiera libica nella privazione…

109#PalermoỊƞḾovimento. Bloc-News della contronarrazione sociale

Rubrica settimanale su eventi e fatti in Sicilia -a cura RedPA-   Lasciatele andare a salvare vite umane: Giù le mani dalla Sea Watch! Fermiamo i crimini contro l’umanità, non le navi umanitarie! Costruiamo una rete euro-mediterranea di Solidarietà e…

Mediterraneo Centrale: allerta SOS MEDITERRANEE, MSF e SEA-WATCH per ulteriori morti in mare senza operazioni SAR a guida europea

SOS MEDITERRANEE, Medici Senza Frontiere (MSF) e SEA-WATCH chiedono con urgenza l’avvio di un’attività di ricerca e soccorso (SAR) gestita a livello europeo nel Mediterraneo centrale per prevenire ulteriori morti. In cinque giorni la Geo Barents, denominata SAR di MSF, e…

La sentenza della Corte di Giustizia UE è una chiara vittoria per il soccorso in mare

Per mesi Sea-Watch 3 e Sea-Watch 4 sono state trattenute per controlli dello Stato di approdo con motivazioni assurde: certificazioni mancanti e troppe persone soccorse. Abbiamo presentato un ricorso. Nella sentenza di oggi, la Corte di Giustizia UE ha dichiarato…

Le autorità UE si rifiutano di prestare assistenza, la flotta civile no

Dopo quasi 24 ore di mancata assistenza da parte di Italia e Malta, la #SeaWatch4 ha preso a bordo le 96 persone soccorse dal mercantile Aslihan per prestare l’assistenza e le cure necessarie. Dopo aver soccorso 165 persone in 3…

Sea Watch, tentativo di respingimento sventato

Situazione sempre più drammatica nel Mediterraneo. Nonostante i salvataggi attuati dalle navi della società civile, continua la pratica crudele e illegale dei respingimenti in Libia, un paese che numerosi e autorevoli rapporti definiscono non sicuro per le gravissime violazioni dei…

La nuova nave Aurora di Sea-Watch soccorre più di 80 persone in difficoltà

Ieri sera l’equipaggio di AURORA SAR, composto da sei persone e insieme alla barca a vela NADIR, ha salvato circa 80 persone in difficoltà in mare ed è ora in attesa di un porto sicuro dove possano sbarcare. AURORA è…

Migranti, si dimette il direttore di Frontex Fabrice Leggeri dopo l’inchiesta dell’anti-frode

Sarà sostituito dalla vice-direttrice Aija Kalnaja “con effetto immediato”. E ora “non è più necessario l’avvio di ulteriori procedimenti”. Sono state accolte le dimissioni del direttore di Frontex Fabrice Leggeri, che sarà sostituito dalla vice-direttrice Aija Kalnaja “con effetto immediato”.…

1 2 3 8