Rete Disarmo

Droni armati: protagonisti incontrollati della guerra contemporanea

Il 24 novembre un seminario internazionale, promosso a Roma da Rete Disarmo e IRIAD, su questi nuovi strumenti di guerra di cui anche l’Italia si doterà nel prossimo futuro. Esperti internazionali, società civile, politica a confronto sugli aspetti sociali giuridici,…

Due giorni di lavoro a Trento per la difesa civile e nonviolenta

Convocati nel capoluogo trentino, dalle sei reti nazionali promotrici della Campagna “Un’altra difesa è possibile”, gli Stati Generali della Difesa civile non armata e nonviolenta. Occasione di approfondimento e di dibattito tra società civile, istituzioni, politica Due giorni di confronto…

Occorre impedire che fondi europei finiscano a vantaggio della ricerca militare

Oggi 26 ottobre voto in plenaria al Parlamento Europeo L’Unione Europea promuova la pace e non dia sussidi all’industria delle armi! Come cittadini europei, ci opponiamo all’uso di denaro pubblico dell’UE per finanziare la ricerca dell’industria degli armamenti. L’invito per…

A Vicenza un seminario sulle armi

La Rete Italiana per il Disarmo e l’Osservatorio Permanente sulle Armi Leggere e le Politiche di Sicurezza e Difesa (OPAL) di Brescia considerano il seminario promosso dall’Amministrazione Comunale di Vicenza sulle armi comuni un passo significativo ed auspicano che possa…

2 ottobre: se vuoi la pace prepara la pace, con la difesa nonviolenta

Cresce la Campagna “Un’altra difesa è possibile” che convoca a Trento gli Stati Generali della Difesa civile non armata e nonviolenta Il 2 ottobre è la Giornata Internazionale della Nonviolenza (indetta dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite). In questa data, infatti,…

Libia, Rete Disarmo: gli interventi militari non risolveranno situazione né batteranno terrorismo

La Rete Italiana per il Disarmo chiede che l’Italia non conceda l’uso di basi e di spazio aereo per le operazioni militari in Libia. Già nel 2011 il miraggio di una soluzione armata dei problemi della regione. Il terrorismo si…

Da Hiroshima e Nagasaki all’Italia e al mondo: basta armi nucleari‏

A 71 anni dall’utilizzo delle bombe atomiche sui cieli del Giappone, che hanno portato la capacità distruttiva dell’uomo a livelli inauditi, molte saranno le commemorazioni ufficiali, di istituzioni e società civile. E molte saranno anche, in tutto il mondo, le…

Basta armi italiane a regimi repressivi e in conflitti: il Parlamento assuma proprie responsabilità

Bombe e accordi militari italiani continuano a favorire regimi autoritari e conflitti, mentre la trasparenza è sempre più compromessa. Una situazione inaccettabile: Rete Disarmo fa appello al Parlamento affinché ritorni ad occuparsi dell’export militare italiano per una rigorosa applicazione della…

Spese militari in crescita: cambiare direzione

Spese militari mondiali in crescita. Rete Disarmo: occorre cambiare direzione Pubblicati i dati SIPRI relativi al 2015: il totale dei fondi destinati ad armi ed eserciti cresciuto dell’1% in termini reali. Dopo tre anni di stasi riprende la crescita iniziata…

Bombe dall’Italia all’Arabia Saudita: esposto di Rete Disarmo

Rete Italiana per il Disarmo presenta un esposto in diverse Procure d’Italia per chiedere di indagare sulle spedizioni di bombe dall’Italia all’Arabia Saudita La notizia di possibile reato, su cui si focalizza il documento presentato a Roma, Brescia ed altre…

1 3 4 5 6 7 9