repressione

Cile, due anni fa l’inizio della protesta sociale. Alla Festa del cinema di Roma il documentario “No tenemos miedo”

Intorno alla metà dell’ottobre 2019, migliaia di persone scesero coraggiosamente in strada in Cile per chiedere uguaglianza, diritti e servizi pubblici adeguati nei settori delle pensioni, dell’istruzione, dell’alloggio e della salute. La risposta delle autorità si basò sulla repressione e sulla…

Giustizia per il popolo Yaqui, il Messico si scusa per i massacri e la repressione

Martedì 28 settembre il Presidente del Messico Andrés Manuel López Obrador, quattro segretari di Stato, sottosegretari e direttori di diverse agenzie hanno iniziato il loro viaggio a Ciudad Obregón, nello Stato di Sonora, per partecipare alla “cerimonia del perdono” al…

Afghanistan: “I talebani non hanno perso tempo a calpestare i diritti umani”

Amnesty International, la Federazione internazionale per i diritti umani e l’Organizzazione mondiale contro la tortura hanno denunciato che in Afghanistan i talebani stanno velocemente smantellando i progressi degli ultimi 20 anni nel campo dei diritti umani. Al contrario delle loro…

Colombia, Sebastián Jacanamejoy morto durante proteste anti-governative

Almeno quattro persone sono morte questo venerdì a Cali, nella Valle del Cauca, in Colombia, durante la repressione delle proteste che da un mese si stanno svolgendo nel Paese contro il governo di Iván Duque. I fatti hanno luogo in…

La paura del governo colombiano

La violazione dei diritti umani in Colombia ormai è documentatissima su vasta scala. La manipolazione delle legittime proteste della gente di quel Paese viene comprovata con testimonianze e video registrati da gente comune che assiste quotidianamente a soprusi e repressione.…

Honduras, El Salvador, Guatemala, una realtà di lotte e repressione. Incontro on line con Giorgio Trucchi

Giovedì 20 maggio si è svolto un incontro online organizzato da Pressenza con il nostro collaboratore Giorgio Trucchi. Si è parlato di Honduras, El Salvador, Guatemala. Oltre due ore intensissime: Giorgio ha inanellato una serie di dati impressionanti, sugli omicidi…

La crisi in Myanmar e il mistero delle pallottole italiane

Sarà convocata in tribunale “in presenza” il 24 maggio l’ex leader de facto del governo birmano Aung San Suu Kyi nel processo farsa che la vede accusata con cinque capi di imputazione. L’ennesimo passo verso un baratro che ogni giorno…

Myanmar, 200 Ong chiedono all’Onu l’embargo sulle armi alla giunta militare

Le associazioni denunciano la morte di 769 persone e 4.750 arresti durante le proteste contro il regime militare che ha preso il potere con un colpo di Stato, arrestando il Premio Nobel per la Pace Aung San Suu Kyi. Il…

Myanmar, gigante dell’acciaio sudcoreano taglia i ponti con i militari golpisti

Il 16 aprile il gigante dell’acciaio sudcoreano Posco ha annunciato che la sua controllata in Myanmar, Posco C&C, interromperà le relazioni con la Myanmar Economic Holding Ltd, il conglomerato industriale di stato di proprietà dei militari autori del sanguinoso colpo…

Mozione su Patrick Zaki al Senato. Amnesty International Italia: “Scarcerazione priorità del Parlamento. Ora lo sia anche del governo”

“L’approvazione della mozione che impegna il governo ad avviare l’iter per concedere la cittadinanza italiana a Patrick Zaki è un atto importante, che dimostra come la vicenda dello studente egiziano dell’Università di Bologna che ha superato i 14 mesi di…

1 2 3 15