ospedale

10.01.2016

Un altro ospedale supportato da Medici Senza Frontiere è stato bombardato in Yemen

Un altro ospedale supportato da Medici Senza Frontiere è stato bombardato in Yemen

  Sana’a, 10 gennaio 2016. Un altro ospedale supportato da Medici Senza Frontiere (MSF) è stato colpito nel nord dello Yemen causando almeno quattro morti e dieci feriti e il crollo di diversi edifici della struttura medica. Tre feriti sono dell’equipe di MSF di cui due in condizioni critiche. Secondo… »

13.10.2015

Emergency apre centro chirurgico in Libia

Emergency apre centro chirurgico in Libia

Lunedì 12 ottobre Emergency ha aperto un Centro chirurgico per vittime di guerra a Gernada, in Libia. L’intervento di Emergency è stato richiesto quattro mesi fa dal ministero della Sanità del governo di Tobruk, di stanza ad Al-Bayda, per garantire assistenza ai feriti dei combattimenti nelle zone di Bengasi e… »

25.09.2015

Giordania: MSF inaugura nuovo ospedale chirurgico per le vittime di guerra

Giordania: MSF inaugura nuovo ospedale chirurgico per le vittime di guerra

L’organizzazione medico-umanitaria internazionale Medici Senza Frontiere (MSF) ha inaugurato un nuovo ospedale di chirurgia ricostruttiva ad Amman, in Giordania. L’ospedale accoglie feriti di guerra che non hanno accesso a trattamenti chirurgici specializzati nei loro paesi d’origine. Avviato per la prima volta nel 2006, in risposta all’assenza… »

03.07.2015

Afghanistan: violenta irruzione armata nell’ospedale di Kunduz

Afghanistan: violenta irruzione armata nell’ospedale di Kunduz

Kabul/Roma, 3 luglio 2015 – Medici Senza Frontiere (MSF) condanna la violenta irruzione di membri armati delle forze speciali afghane nel centro traumatologico dell’organizzazione a Kunduz, in Afghanistan. L’incidente è una violazione inaccettabile del diritto internazionale umanitario, che protegge le strutture e le attività mediche dagli attacchi. Mercoledì 1 luglio… »

04.02.2014

Sud Sudan: fuga da Leer nella boscaglia compresi medici e pazienti di MSF

Sud Sudan: fuga da Leer nella boscaglia compresi medici e pazienti di MSF

L’ospedale principale della zona ora è vuoto: 270.000 senza accesso alle cure mediche Juba/Roma, 4 febbraio 2014. Le continue condizioni di insicurezza nello Unity State, in Sud Sudan, hanno costretto migliaia di persone a fuggire nella boscaglia, inclusi 240 membri sud… »

23.12.2013

Emergency: a Bangui la situazione è sempre più grave

La situazione a Bangui è sempre più grave. Si combatte vicino all’aeroporto e a PK5, a 5 chilometri dalla città, ma ci sono scontri in tutta la città, anche vicino al Centro pediatrico. Il nostro lavoro sta diventando sempre più difficile. Stiamo organizzando turni molto lunghi… »

21.03.2013

a Musa Qala un nuovo posto di primo soccorso di Emergency in Afghanistan

a Musa Qala un nuovo posto di primo soccorso di Emergency in Afghanistan

Sabato 16 marzo Emergency ha aperto il Posto di primo soccorso (Fap) di Musa Qala, nel sud dell’Afghanistan, dove presta le prime cure ai feriti e provvede al trasferimento dei pazienti più gravi al suo Centro chirurgico di Lashkar-gah. Musa Qala è uno dei principali distretti della produzione di oppio… »

28.12.2012

I medici di Emergency continuano a lavorare a Bangui

I medici di Emergency continuano a lavorare a Bangui

Il gruppo di ribelli chiamato Saleka è arrivato a circa due ore di viaggio dalla capitale centrafricana  Bangui. I medici di Emergency continuano a lavorare nel Centro pediatrico aperto nella capitale nel 2009 e situato di fronte al Palazzo del Parlamento. Ogni giorno offrono cure gratuite a circa 85 bambini… »

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

DIRETTA mobilitazioni ogni giorno a Santiago 25.02.20

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Mobilitiamoci per Assange!

Chiudiamo le pagine di chi spegne i sorrisi

2a Marcia Mondiale per la Pace e la Nonviolenza

App Pressenza

App Pressenza

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.