Open Arms

07.05.2019

Open Arms da 5 giorni fuori dal porto di Mitilini, a Lesbo, senza poter attraccare e consegnare gli aiuti umanitari a bordo

Open Arms  da 5 giorni fuori dal porto di Mitilini, a Lesbo, senza poter attraccare e consegnare gli aiuti umanitari a bordo

L’Open Arms è da 5 giorni fuori dal porto di Mitilini a Lesbo senza che le autorità greche permettano alla ONG di scaricare il materiale umanitario a bordo destinato al campo per rifugiati/e dell’isola.  Lo scorso 23 aprile abbiamo lasciato il porto di Barcellona, dopo più di 100 giorni di blocco… »

17.04.2019

Open Arms: governo spagnolo autorizza partenza ma non per soccorso in mare

Open Arms: governo spagnolo autorizza partenza ma non per soccorso in mare

La nostra nave, l’Open Arms, potrà lasciare il porto di Barcellona per consegnare aiuti umanitari nelle isole greche di Lesbo e Samos, ma non potrà raggiungere la zona Sar libica per proseguire le sue missioni di monitoraggio e soccorso, pena una multa dai 300 ai 900 mila euro. Dopo essere… »

09.04.2019

Riccardo Gatti di Open Arms: l’obiettivo dei governi è far calare il silenzio su ciò che succede nel Mediterraneo e in Libia

Riccardo Gatti di Open Arms: l’obiettivo dei governi è far calare il silenzio su ciò che succede nel Mediterraneo e in Libia

Durante l’incontro nazionale di Pressenza al Monastero del Bene Comune di Sezano, vicino a Verona, Riccardo Gatti di Open Arms si è collegato da Barcellona in una videoconferenza, descrivendo la situazione attuale dei soccorsi nel Mediterraneo e rispondendo alla domande dei partecipanti. Riportiamo qui una sintesi del suo intervento. »

04.04.2019

Open Arms lancia una campagna “Per Una Nuova Astral”

Open Arms lancia una campagna “Per Una Nuova Astral”

Open Arms Italia lancia la sua prima campagna di raccolta fondi per la ristrutturazione della sua barca a vela: l’Astral. Vogliamo tornare al più presto nel Mediterraneo Centrale a monitorare e denunciare ciò che succede in quel tratto di mare. L’Astral ha iniziato ad operare nel Mediterraneo nel luglio… »

21.01.2019

Barcellona e Open Arms si uniscono per salvare vite umane nel Mediterraneo

Barcellona e Open Arms si uniscono per salvare vite umane nel Mediterraneo

La nave Open Arms avrebbe dovuto lasciare il porto di Barcellona in direzione della zona SAR della Libia per continuare il suo compito umanitario di osservazione e salvataggio, ma la Capitaneria di porto, che dipende dal Ministero dello Sviluppo spagnolo, le ha negato l’autorizzazione a partire fino a quando non… »

20.01.2019

Centinaia di dimostranti a sostegno di Open Arms

Centinaia di dimostranti a sostegno di Open Arms

Circa 500 persone, secondo la polizia (2.000 secondo gli organizzatori) hanno aderito alla manifestazione convocata ieri pomeriggio da parte dei volontari di Open Arms come forma di protesta riguardo il blocco da parte della Capitaneria Marittima (Ministero dello Sviluppo) circa la navigazione… »

15.01.2019

Migrazione, Giorgia Linardi portavoce di Sea Watch Italia: “Siamo come delle ambulanze con gli ospedali chiusi”

Migrazione, Giorgia Linardi portavoce di  Sea Watch Italia: “Siamo come delle ambulanze con gli ospedali chiusi”

Martedì 15 gennaio 2019 presso la sede dell’associazione della stampa estera di Roma ha avuto luogo la conferenza stampa “Non siamo pesci” – Sea Watch, Open Arms e la politica europea nel Mediterraneo. L’incontro ha visto come interventi Luigi Manconi, presidente di A Buon Diritto, Riccardo… »

14.01.2019

La capitaneria di porto di Barcellona nega autorizzazione a lasciare il porto alla nave Open Arms

La capitaneria di porto di Barcellona nega autorizzazione a lasciare il porto alla nave Open Arms

La Capitaneria di Porto di Barcellona ha negato l’autorizzazione a lasciare il porto alla nostra nave, l’Open Arms, che ne aveva fatto richiesta per proseguire le sue missioni di monitoraggio nel Mediterraneo Centrale, considerando le attuali condizioni politiche non sicure e lesive del diritto internazionale. La Capitaneria di porto di Barcellona… »

31.12.2018

Open Arms: missione compiuta

Open Arms: missione compiuta

La nave dell’Ong Proactiva, Open Arms ha attraccato al molo di Crinavis nella baia di Algeciras il 28 dicembre, dopo aver trascorso 8 giorni in mare con 304 persone salvate al largo delle coste della Libia e dopo che le è stato negato l’approdo in un porto vicino come Malta… »

28.12.2018

I migranti salvati dall’Open Arms sbarcano in Spagna

I migranti salvati dall’Open Arms sbarcano in Spagna

Dopo il rifiuto opposto da Italia e Malta, stamattina la nave Open Arms è riuscita finalmente a sbarcare le 311 persone che aveva preso a bordo, tra cui molti bambini, a Crinavis, a poca distanza da Algeciras, in Spagna, “l’unico porto sicuro disponibile nel Mediterraneo”, come viene definito nella… »

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

DIRETTA mobilitazioni ogni giorno a Santiago 07.12.19

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

2a Marcia Mondiale per la Pace e la Nonviolenza

Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

App Pressenza

App Pressenza

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.