Continua la collaborazione tra Open Arms e la ONG Solidaire di Enrique Piñeyro, questa volta per portare in Italia 230 cittadini e cittadine afghani.

Mercoledì 27 luglio, alle ore 16, conferenza stampa a Fiumicino.

Arriveranno mercoledì 27 luglio, con un volo proveniente da Islamabad, 230 persone afghane, rifugiate in Pakistan dallo scorso agosto. Il loro ingresso in Italia sarà reso possibile dalla collaborazione, ormai consolidata, tra Open Arms e Solidaire, ONG presieduta da Enrique Piñeyro.

Grazie all’impiego di un aereo privato di Solidaire, un Boeing 787 Dreamline, le 230 persone verranno accompagnate all’aeroporto di Fiumicino, dove arriveranno mercoledì 27 luglio. L’organizzazione del volo è stata realizzata con Comunità di Sant’Egidio, Federazione delle Chiese Evangeliche in Italia, Tavola Valdese, Arci, Caritas Italiana, IOM, INMP e UNHCR grazie al protocollo di intesa con lo Stato italiano, firmato il 4 novembre 2021.

Open Arms e Solidaire hanno già realizzato insieme 10 voli umanitari verso Italia e Spagna, per rispondere all’emergenza dovuta all’invasione in Ucraina, portando in salvo oltre 2.000 persone dall’inizio del conflitto, ora al sicuro nei Paesi di accoglienza.

E’ all’interno di questa azione umanitaria che si è attivata la collaborazione con diverse organizzazioni della società civile italiane, laiche e cattoliche, per l’organizzazione di corridoi in grado di portare in Italia persone vulnerabili provenienti da Paesi africani e bisognose di protezione.

La possibilità di fornire un’alternativa sicura al viaggio in mare, è per noi una priorità, difendere i diritti e la vita delle persone attraverso l’impegno per la costruzione di canali di ingresso legali e sicuri, è fondamentale.

Continueremo a essere in mare per soccorrere chi è in pericolo e ci impegneremo perché uomini, donne e bambini possano raggiungere il nostro continente in sicurezza.

L’accoglienza alle persone rifugiate è prevista alle ore 16,00 di mercoledì 27 luglio, a Fiumicino, così come la conferenza stampa che vedrà la partecipazione di:

Marina Sereni, Viceministro degli Affari esteri e della Cooperazione internazionale

Marco Impagliazzo, Presidente della Comunità di Sant’Egidio

Daniele Garrone, Presidente della Federazione delle Chiese Evangeliche in Italia

Alessandra Trotta, Moderatora della Tavola valdese

Filippo Miraglia, Responsabile nazionale Immigrazione di Arci

Valentina Brinis, Portavoce Open Arms Italia

È necessario accreditarsi entro martedì 26 luglio alle 12, inviando una mail all’indirizzo

floupakis@openarms.es

allegando copia di un documento di riconoscimento (non della tessera professionale) e indicando la testata giornalistica e l’eventuale targa dell’automobile per poter accedere al parcheggio del Terminal 5. L’accesso alla stampa sarà consentito entro e non oltre le ore 15.