ENI

01.08.2019

L’Eni e la retorica della sostenibilità

L’Eni e la retorica della sostenibilità

Solo qualche giorno fa Legambiente ha meritoriamente diffuso il rapporto ENI/EMY of the planet con il sottotitolo Perché ENI ci riguarda e rischia di diventare sempre di più un nemico del pianeta. Nel rapporto di Legambiente – rilanciato dalla campagna Sbilanciamoci! – le critiche e le accuse all’ENI sono severe e circostanziate. L’ENI… »

21.07.2019

Francesco Saverio Borrelli ci lascia con molti interrogativi

Francesco Saverio Borrelli ci lascia con molti interrogativi

E' morto ieri Francesco Saverio Borrelli per una coincidenza di quelle beffarde scritte dalla storia, il 20 luglio di 26 anni prima moriva a San Vittore Gabriele Cagliari, presidente ENI, uno dei suicidi più eccellenti del periodo di Tangentopoli. »

14.05.2019

Roma, azionisti-zombie di Extinction Rebellion protestano davanti all’Eni

Roma, azionisti-zombie di Extinction Rebellion protestano davanti all’Eni

“Questo martedì mattina azionisti zombie di Extinction Rebellion hanno organizzato una protesta pacifica nonviolenta davanti all’inavvicinabile sede dell’Eni all’Eur, dove si stava svolgendo l’assemblea annuale dei soci” si legge nella pagina Facebook di Extinction Rebellion Roma. Per la quantità storica di CO2 emessa in atmosfera (1988-2017) ENI è trentesima… »

01.02.2019

Così continua a scappare la povera gente

Così continua a scappare la povera gente

Qualcuno si è mai chiesto perchè tutti gli anni milioni di persone abbandonino le loro terre, scappando dai luoghi in cui sono nati tentando un viaggio disperato per arrivare qui in Europa senza nessuna sicurezza, se non quella di venire offesi, derisi, sfruttati, discriminati. »

07.01.2019

Eni si ferma: niente trivelle a Carpignano Sesia

Eni si ferma: niente trivelle a Carpignano Sesia

E’ dal 2012 che i cittadini del piccolo comune novarese di Carpignano Sesia e dei paesi limitrofi lottano contro un progetto dell’ENI teso all’apertura di un “pozzo esplorativo” per valutare la possibilità di estrarre petrolio “locale“, ipotizzato disponibile ad una profondità di meno 4.000 metri all’interno di un’area agricola di… »

05.01.2019

Trivelle: il voltafaccia è servito

Trivelle: il voltafaccia è servito

DAL MISE TRE NUOVI PERMESSI DI RICERCA NELLO JONIO, IL CONFERIMENTO DELLA CONCESSIONE DI COLTIVAZIONE “BAGNACAVALLO” E LA PROROGA DELLA CONCESSIONE DI COLTIVAZIONE “SAN POTITO” IN EMILIA-ROMAGNA Lo abbiamo detto in tutte le salse possibili e più volte: dopo l’Accordo sull’Ilva ed il SI’ al Tap ed al Tav Terzo… »

13.11.2018

Conferenza Libia: l’ ONU vuole una sola Banca Centrale. Ora il petrolio finanzia la guerra civile

Conferenza Libia: l’ ONU vuole una sola Banca Centrale. Ora il petrolio finanzia la guerra civile

Cristiana Mangani sul Messaggero di martedì 13 novembre scrive che la principale questione al centro della Conferenza di Palermo sulla Libia è il piano ONU per avere una sola Banca Centrale Libica che gestisca tutte le entrate petrolifere. Quelle che arrivano dai territori amministrati da Tripoli e quelle che arrivano… »

06.09.2018

Libia: il volto coloniale di Francia e Italia

Libia: il volto coloniale di Francia e Italia

Sulla questione libica, Francia e Italia si guardano di traverso non solo perché si contendono il ruolo di pacieri nella speranza di assicurarsi un posto a tavola nella Libia che verrà, ma anche perché si rapportano in maniera diversa nei confronti dei due governi presenti in Libia. L’Italia collabora… »

16.03.2018

Attivisti di Amnesty denunciano gravi negligenze in Nigeria da parte di Shell e ENI

Attivisti di Amnesty denunciano gravi negligenze in Nigeria da parte di Shell e ENI

Un innovativo progetto di ricerca di Amnesty International ha rinvenuto le prove di gravi negligenze da parte delle aziende petrolifere Shell ed Eni, il cui approccio irresponsabile alle fuoriuscite di petrolio nel Delta del fiume Niger sta aggravando la crisi ambientale in quella regione della Nigeria. Attraverso il suo … »

07.10.2017

Gli oli dell’Eni a Viggiano: aumenta il rischio di mortalità

Gli oli dell’Eni a Viggiano: aumenta il rischio di mortalità

La denuncia arriva da Isde – Medici per l’Ambiente: «Divulgati i risultati della Valutazione di Impatto Sanitario sul centro oli della Val d’Agri dell’ENI a Viggiano (Potenza). Peggioramento della qualità di vita, aumentato rischio sanitario, aumentato rischio di mortalità e sfiducia nelle Istituzioni». «Dopo un iter di anni… »

Notizie giornaliere

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.


Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

2a Marcia Mondiale per la Pace e la Nonviolenza

App Pressenza

App Pressenza

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.