condanna

07.01.2020

Turchia, condanna definitiva per Ahmet Altan, la persecuzione di Erdogan continua

Turchia, condanna definitiva per Ahmet Altan, la persecuzione di Erdogan continua

Ingiustizia è fatta. La condanna a 5 anni e 11 mesi di carcere, che si aggiungono ai 10 anni per una precedente sentenza, per Ahmet Altan è ormai definitiva, passata in giudicato dopo la conferma della sentenza da parte della Corte di appello di Istanbul. Il giornalista ed intellettuale turco… »

13.11.2019

Da Nicoletta Dosio, condannata per aver detto NO al Tav: la resistenza è un dovere

Da Nicoletta Dosio, condannata per aver detto NO al Tav: la resistenza è un dovere

di Nicoletta Dosio Contro l’ingiustizia del potere, la resistenza è un dovere. A questo principio si ispira, ormai da trent’anni il movimento NO TAV e, da sempre, rispondono le lotte sociali e ambientali, in tante parti del paese e del mondo. Contro tale resistenza, il sistema ha messo in campo… »

14.10.2019

Processo agli indipendentisti catalani. Antigone e CILD: “Una sentenza con pene spropositate”

Processo agli indipendentisti catalani. Antigone e CILD: “Una sentenza con pene spropositate”

“Antigone e la Coalizione Italiana per le Libertà e i Diritti civili sono sconcertate per la sentenza della Corte suprema spagnola che condanna ad oltre 100 anni di carcere gli esponenti della politica e della società civile catalana, sotto processo per il referendum indipendentista del 1° ottobre 2017”. A dirlo… »

26.06.2019

Francia, confermata in appello la condanna di un difensore dei diritti umani

Francia, confermata in appello la condanna di un difensore dei diritti umani

Il 24 giugno la Corte d’Appello di Douai ha confermato la condanna inflitta in primo grado a Loan Torondel, un difensore dei diritti umani francese giudicato nuovamente colpevole di diffamazione e cui è stato inflitto ilpagamento di 1500 euro come ammenda e di 500 euro per danni e interessi. Le due sanzioni sono state sospese. Nel gennaio 2018 Torondel aveva pubblicato sul suo… »

24.04.2019

Hong Kong, ingiusta condanna contro i leader del Movimento degli ombrelli

Hong Kong, ingiusta condanna contro i leader del Movimento degli ombrelli

Amnesty International ha chiesto il rilascio immediato e incondizionato di quattro leader delle proteste pacifiche del 2014, condannati a pene da otto a 16 mesi di carcere da un tribunale di Hong Kong. I due co-promotori della campagna “Occupy Central“, il professore di Giurisprudenza Benny Tai Yiu-ting e il professore… »

30.12.2018

Egitto: confermata in appello la condanna di Amal Fathy. Amnesty International: “Oltraggiosa ingiustizia”

Egitto: confermata in appello la condanna di Amal Fathy. Amnesty International: “Oltraggiosa ingiustizia”

Amal Fathy, la donna che aveva criticato in un post le autorità egiziane per non contrastare le molestie sessuali, si è vista confermare il 30 dicembre in appello la condanna a due anni di carcere che le era stata inflitta a settembre. “La decisione di confermare il verdetto di colpevolezza è un’oltraggiosa ingiustizia. Il fatto che… »

13.12.2018

Il Comune di Lodi condannato per il regolamento discriminatorio sull’accesso ai servizi scolastici

Il Comune di Lodi condannato per il regolamento discriminatorio sull’accesso ai servizi scolastici

“Con sentenza emessa oggi, il Tribunale di Milano ha accertato la condotta discriminatoria del Comune di Lodi che pretendeva dalle persone non comunitarie di produrre documenti nei paesi di origine per potere accedere ai servizi scolastici a domanda individuale” si legge nella Pagina Facebook del Coordinamento Uguali Doveri. “Il… »

16.12.2016

Privazione di libertà e mancato ricorso effettivo: Italia condannata dalla CEDU

Privazione di libertà e mancato ricorso effettivo: Italia condannata dalla CEDU

Trattenimento illegale e mancata possibilità di difesa contro la detenzione : queste le violazioni compiute dallo Stato italiano e accertate all’unanimità dai giudici della Corte europea per i Diritti dell’Uomo (CEDU).   Giovedì 15 dicembre 2016, mentre era in corso di svolgimento il Consiglio europeo sulla gestione delle migrazioni, è… »

25.03.2016

Karadzic colpevole per Srebrenica, ma per altre vittime manca ancora giustizia

Karadzic colpevole per Srebrenica, ma per altre vittime manca ancora giustizia

Il verdetto di primo grado emesso oggi [il 24 marzo 2016, NdR] all’Aja dal Tribunale penale internazionale per l’ex Jugoslavia, in cui l’ex leader serbo-bosniaco Radovan Karadžić è stato giudicato colpevole di genocidio e altri gravi crimini di diritto internazionale, segna per Amnesty International un importante passo avanti in direzione… »

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

 

Solidarietà ai tempi del Coronavirus

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Mobilitiamoci per Assange!

Chiudiamo le pagine di chi spegne i sorrisi

App Pressenza

App Pressenza

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.