Associazione per i popoli minacciati

25.03.2019

Mali: aumentano le aggressioni dei Dogon ai nomadi Peulh

Mali: aumentano le aggressioni dei Dogon ai nomadi Peulh

In seguito alla morte violenta di 115 persone, uccise durante un attacco a un villaggio, l’Associazione per i Popoli Minacciati (APM) ha accusato il governo del paese africano di essere corresponsabile di quanto accaduto. Da mesi la violenza tra Dogon e Peulh è in aumento e il governo ha ignorato… »

10.12.2018

APM chiede garanzie di sicurezza per Yezidi

APM chiede garanzie di sicurezza per Yezidi

Comunità di credo non musulmane hanno bisogno di una prospettiva per il futuro in Medio Oriente. Con davanti agli occhi la tragedia di oltre 3.000 donne e ragazze yezide rapite nel Nord dell’Iraq e ancora in mano alla violenza dello Stato Islamico (IS), l’Associazione per i Popoli Minacciati (APM) si… »

17.07.2018

Siria del Nord: gravi accuse contro le forze di occupazione turche in Afrin

Siria del Nord: gravi accuse contro le forze di occupazione turche in Afrin

Arabizzazione, islamizzazione e divieti linguistici nella regione del Kurdistan siriano di Afrin. Gravi accuse sono state fatte dall’Associazione per i popoli minacciati (APM) contro le forze di occupazione turche nella regione kurda di Afrin nella Siria settentrionale. Mentre Donald Trump e Vladimir Putin a Helsinki parlano del conflitto in Siria,… »

20.04.2018

No alla propaganda di guerra turca in Germania!

No alla propaganda di guerra turca in Germania!

Nell’ambito delle elezioni anticipate, il Presidente turco Erdogan e altri politici turchi vorrebbero tenere comizi elettorali anche in Germania. L’Associazione per i Popoli Minacciati (APM) ha chiesto un divieto per iniziative di propaganda elettorale di politici turchi in Germania. L’APM parte dal presupposto che l’occupazione turca della regione kurda di… »

05.03.2018

Honduras: arrestato il probabile mandante dell’assassinio di Berta Cáceres

Honduras: arrestato il probabile mandante dell’assassinio di Berta Cáceres

Attiviste per i diritti umani indigene sono particolarmente in pericolo L’Associazione per i Popoli Minacciati (APM) saluta l’arresto di Castillo Mejia, ex-presidente dell’impresa edilizia Desarollos  Energeticos SA (Desa), ex-membro dei servizi segreti militari honduregni e probabile mandante dell’assassinio di Berta Cáceres. Castillo Mejia è… »

27.02.2018

Solidarietà con la popolazione del Rojava-Siria del Nord

Solidarietà con la popolazione del Rojava-Siria del Nord

Appello contro l’invasione turca di Afrin. Dal 20 gennaio 2018 l’esercito turco, insieme a gruppi islamisti, sta attaccando la regione di Afrin, un cantone del territorio autonomo del Rojava-Siria del Nord. La maggioranza della popolazione di Afrin sono curdi, yezidi e arabi aleviti, inoltre ci vivono minoranze di siriani arabi,… »

19.02.2018

In Etiopia cresce ulteriormente il pericolo di persecuzioni e arresti arbitrari

In Etiopia cresce ulteriormente il pericolo di persecuzioni e arresti arbitrari

In seguito alla proclamazione dello stato d’emergenza in tutto il paese, l’Associazione per i Popoli Minacciati (APM) ha messo in guardia la comunità internazionale sul pericolo di un intensificarsi delle persecuzioni e della repressione in Etiopia. Secondo l’APM, il nuovo stato di emergenza, proclamato a pochi mesi dalla fine del… »

19.01.2018

Parlamento Europeo: il divieto di usare olio di palma come biocarburante tutela i diritti umani delle popolazioni indigene

Parlamento Europeo: il divieto di usare olio di palma come biocarburante tutela i diritti umani delle popolazioni indigene

L’Associazione per i Popoli Minacciati (APM) saluta la decisione del Parlamento Europeo di vietare l’utilizzo di olio di palma come biocarburante. L’APM infatti ricorda che quasi ovunque la produzione dell’olio di palma comporta la violazione dei diritti territoriali dei popoli indigeni, intere comunità vengono cacciate e marginalizzate. Il divieto quindi… »

18.12.2017

Turchia: gli Aleviti non accettano la censura di Erdogan

Turchia: gli Aleviti non accettano la censura di Erdogan

In occasione del procedimento legale relativo al ricorso contro il divieto di trasmissione del canale televisivo alevita Yol che inizia mercoledì 20 dicembre ad Ankara, l’Associazione per i Popoli Minacciati (APM) accusa il governo turco di voler mettere a tacere la voce indipendente di circa 15 milioni di Aleviti e… »

15.12.2017

Sudan del Sud: 4 anni di guerra civile

Sudan del Sud: 4 anni di guerra civile

La guerra civile ha creato un inferno in terra – più del 60% dei profughi in Sud Sudan sono bambini A quattro anni dall’inizio della guerra civile (15 dicembre 2013), il Sudan del Sud sprofonda sempre più nella violenza. L’esercito regolare così come i signori della guerra locali terrorizzano la… »

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

DIRETTA mobilitazioni ogni giorno a Santiago 28.01.20

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

2a Marcia Mondiale per la Pace e la Nonviolenza

Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Mobilitiamoci per Assange!

Chiudiamo le pagine di chi spegne i sorrisi

App Pressenza

App Pressenza

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.