arresti

Caccia alle streghe in Ucraina contro giornalisti, attivisti e politici di sinistra

In questi giorni in Ucraina molti autori preferiscono rimanere anonimi. Alcuni di loro ci hanno fatto arrivare le seguenti storie: Il 19 marzo uno dei giornalisti più noti e popolari in Ucraina è stato arrestato dagli agenti del Servizio di…

La resistenza nonviolenta in Russia e Ucraina prosegue

Elena Popova, riferimento del Movimento per gli Obiettori di Coscienza Russi, è stata rilasciata dalla polizia di San Pietroburgo. L’attivista era stata fermata insieme ad altre donne che si opponevano all’arresto dei molti giovani e uomini in protesta contro la…

Russia, centinaia di arresti durante le proteste contro la guerra in Ucraina

Soltanto a Mosca, la polizia ha arrestato 600 persone durante le manifestazioni contro l’operazione militare in Ucraina. Giovedì 24 febbraio slogan pacifisti hanno riempito le strade del centro di Mosca e San Pietroburgo, mentre centinaia di persone protestavano contro l’operazione…

Turchia, un altro arresto ingiustificato

Le autorità giudiziarie turche hanno imprigionato l’oppositore, Metin Gurcan per le sue critiche al riavvicinamento diplomatico tra Ankara ed Abu Dhabi. Gurcan è uno dei fondatori del Partito per la Democrazia e il Progresso (DEVA). L’accusa a lui rivota è…

Nicaragua, attacco armato in territorio Mayangna

Un totale di undici persone sarebbero state uccise durante un’incursione armata sulla collina Kiwakumbaih, nella Riserva della Biosfera di Bosawás, regione autonoma della costa caraibica settentrionale del Nicaragua, dove operava un gruppo di minatori artigianali, hanno riferito alcuni testimoni alla…

Geraldina Colotti: gli arresti di Parigi, la riaffermazione patetica di un sistema fallito

Geraldina Colotti è stata militante delle Brigate Rosse, negli anni ’70. È stata arrestata e ha scontato una condanna a 27 anni, ricostruendosi una vita senza per questo rinunciare agli ideali. Oggi è analista internazionale, esperta di America Latina. Su…

Ciad, arresti prima delle elezioni: terrorismo o repressione?

In Ciad, a tre giorni dall’apertura dei seggi per le elezioni presidenziali, il ministero dell’Interno ha fatto sapere di aver “smantellato una rete terrorista” guidata da cinque dirigenti ed esponenti di opposizione. Stando a quanto riporta una nota del ministero…

Francia, le autorità mettono a tacere le critiche alla proposta di legge sulla sicurezza globale

Le autorità francesi stanno facendo ricorso a tattiche illegali per reprimere le proteste e mettere a tacere chi critica la pericolosa “legge sulla sicurezza globale” che sarà votata il prossimo mese al Senato francese. La proposta di legge limiterebbe la possibilità delle…

Bielorussia: Intervista a un italiano arrestato a Minsk

“La nostra protesta ha un volto di donna” (“U našego protesta ženskoe litso”): è questo lo slogan che ha accompagnato la Marcia delle Donne che lo scorso 19 settembre ha affollato le piazze di Minsk in aperta opposizione alla più…

Giordania, il governo cede: rilasciati 1.000 insegnanti arrestati il 25 luglio

Il 24 agosto il tribunale di prima istanza di Amman, la capitale della Giordania, ha ordinato il rilascio (a titolo definitivo in molti casi, in alcuni su cauzione) di un migliaio di iscritti al Consiglio dei sindacati degli insegnanti. Il…

1 2 3 5