Arabia Saudita

21.06.2019

Lettera aperta dei portuali genovesi ai lavoratori della TEKNEL srl di Roma

Lettera aperta dei portuali genovesi ai lavoratori della TEKNEL srl di Roma

Siamo i portuali di Genova scesi in sciopero per bloccare il carico sulla nave Bahri Yanbu e sulla Bahri Jazan dei generatori elettrici spediti dalla vostra azienda alla Guardia nazionale Saudita nel quadro di un contratto di forniture militari in corso dal 2018. Lo abbiamo fatto perché, dopo il blocco… »

21.06.2019

C’è chi dice No! Grazie ai Lavoratori del Porto di Genova

C’è chi dice No! Grazie ai Lavoratori del Porto di Genova

i lavoratori del porto di Genova scioperando, con il sostegno di associazioni pacifiste, si sono rifiutati di far attraccare la Bahri Yanbu, una nave saudita che quindi non ha potuto imbarcare materiale bellico diretto alla tragica guerra in Yemen che ha finora ucciso 80 mila bambini. »

20.06.2019

Un tribunale di Londra: le forniture di armi all’Arabia Saudita sono illegali

Un tribunale di Londra: le forniture di armi all’Arabia Saudita sono illegali

La mattina del 20 giugno una corte d’appello di Londra ha dato ragione alla Campagna contro il commercio di armi, Amnesty International, Human Rights Watch e Rights Watch Uk giudicando illegali le continue autorizzazioni del governo britannico all’esportazione di armi all’Arabia Saudita. Il motivo è… »

18.06.2019

Nuova nave-cargo in arrivo a Genova: gravissime le responsabilità del Governo, rinnoviamo il nostro appello ai portuali

Nuova nave-cargo in arrivo a Genova: gravissime le responsabilità del Governo, rinnoviamo il nostro appello ai portuali

E’ previsto fra due giorni – la mattina di giovedì 20 giugno – l’arrivo nel porto di Genova di un’altra nave-cargo saudita, la Bahri Jazan, con il probabile intento di imbarcare i 4 gruppi elettrogeni della Teknel che, a seguito delle mobilitazioni dei lavoratori portuali, erano stati trasferiti… »

15.06.2019

I portuali genovesi pronti a una nuova mobilitazione per bloccare le armi destinate all’Arabia Saudita

I portuali genovesi pronti a una nuova mobilitazione per bloccare le armi destinate all’Arabia Saudita

L’assemblea pubblica convocata dal Collettivo Autonomo Lavoratori Portuali (CALP) il 14 giugno sera al Circolo CAP ha potuto visionare i documenti che dimostrano che le apparecchiature che i portuali si erano rifiutati di imbarcare sulla nave «Bahri Yanbu» sono ufficialmente classificate come armi (categoria 11: Apparecchiature elettroniche) dall’UAMA, Unità per… »

28.05.2019

Le navi della morte passano da Livorno

Le navi della morte passano da Livorno

La Toscana è stata inserita nell’intreccio dell’economia di guerra a guida Stoldenberg all’insaputa dei toscani e dobbiamo iniziare a dirlo. A Genova è stata fermata una nave saudita e adesso dobbiamo fermare quelle statunitensi che portano armi all’Arabia Saudita.  La prossima nave in arrivo è prevista per il 20 giugno prossimo; organizziamo una … »

28.05.2019

Fermare la produzione italiana di bombe che uccidono i civili in Yemen

Fermare la produzione italiana di bombe che uccidono i civili in Yemen

Fondazione Finanza Etica interviene oggi come azionista critico all’assemblea generale di Rheinmetall per chiedere chiarimenti sulla controllata RWM Italia S.p.A., che esporta bombe verso l’Arabia Saudita, alla guida della coalizione che sta intervenendo militarmente e con bombardamenti in Yemen, con numerose vittime tra i civili, in una guerra senza mandati internazionali e quindi senza… »

27.05.2019

In arrivo a Genova altre navi-cargo saudite: manteniamo alta l’attenzione nei porti ed estendiamola agli aeroporti

In arrivo a Genova altre navi-cargo saudite: manteniamo alta l’attenzione nei porti ed estendiamola agli aeroporti

La nave cargo saudita Bahri Yanbu è partita martedì scorso dal porto di Genova e, grazie alla mobilitazione dei lavoratori portuali, non ha caricato i materiali militari italiani destinati ai sauditi. Ma sono in arrivo altre navi simili della stessa compagnia:… »

20.05.2019

Sudan. I Sauditi finanziano la Giunta, a Khartoum si tratta

Sudan. I Sauditi finanziano la Giunta, a Khartoum si tratta

Duecentocinquanta milioni di dollari per i generali del Sudan che hanno assunto il potere dopo la caduta del presidente Omar Al Bashir: a stanziarli è stata l’Arabia Saudita, in una fase segnata da incertezze e tensioni, con migliaia di manifestanti che continuano a chiedere la formazione di un… »

17.05.2019

Yemen: bombe che non fanno troppo rumore

Yemen: bombe che non fanno troppo rumore

Lo Yemen è un paese del medio oriente, situato nella punta meridionale della penisola arabica. La forma che assume il confine di questo paese è rettangolare, particolare da non tralasciare, in quanto si può facilmente ricondurre la motivazione di un confine così ben delineato ad una decisione politica presa senza… »

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

Search

Il canale Instagram di Pressenza

Catalogo dei Documentari

Documentario: L'inizio della fine delle armi nucleari

Documentario: RBUI, il nostro diritto di vivere

Mobilitiamoci per Assange!

App Pressenza

App Pressenza

Canale di YouTube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

xpornplease pornjk porncuze porn800 porn600 tube300 tube100 watchfreepornsex

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.