Marinella Correggia

Marinella Correggia, ecoattivista contro le guerre dal 1991, ha partecipato a diverse delegazioni di pacifisti internazionali che contestavano le guerre condotte anche dall'italia. In particolare l'Iraq Peace Team a Baghdad e dntorni durante l'attacco Usa/Uk nel 2003, a Belgrado durante l'attacco Nato nel 1999, a Tripoli e altrezmzone libiche durante l'atacco Nato nel 2011. Fa parte della Rete No War Roma particolarmente attiva a partire dalla guerra alla Libia.

10.10.2015

Basta con una politica sanguinaria

Basta con una politica sanguinaria

Gli amici della Peace Association of Turkey, da sempre attivi contro le politiche sanguinarie e guerrafondaie del governo Erdogan (perfettamente allineate con  la macchina da guerra Nato/Golfo), in risposta alle condoglianze per l’ultimo massacro, mi pregano di diffondere questo loro comunicato, da me malamente tradotto. Marinella Basta con una politica… »

04.10.2015

Kunduz, Sirte, Baghdad: confessioni dei criminali di guerra, Nato e USA

Kunduz, Sirte, Baghdad: confessioni dei criminali di guerra, Nato e USA

Errore? Rischio calcolato? Atto deliberato? Il governo afghano ha «giustificato» il bombardamento da parte della Nato di un ospedale di Médecins sans frontières a Kunduz in questo modo: «Lì si nascondevano dieci talebani». E’ una confessione di crimine. Infatti le convenzioni internazionali vietano di colpire strutture… »

17.09.2015

«Eliminare le cause della guerra. E aiutare i siriani a rimanere»

«Eliminare le cause della guerra. E aiutare i siriani a rimanere»

Due vescovi e un medico di Aleppo.     Gli aleppini, un popolo in faticoso cammino con le taniche d’acqua a far la spola dai camioncini cisterna alle scale di casa. Gli aleppini senza elettricità che scoppiano di caldo d’estate e non sanno come scaldarsi d’inverno. Gli aleppini e… »

20.08.2015

Palmyra. L’Occidente ha armato la mano degli assassini

Palmyra. L’Occidente ha armato la mano degli assassini

Ipocrisia del Pd e di tutti gli altri sostenitori di guerre Dopo l’ennesimo indicibile orrore, l’esecuzione a Palmyra dell’82enne archeologo siriano Khaled al Asaad, per mano dei terroristi del sedicente Stato islamico, in Occidente è una corsa da parte di tutti – governi, giornalisti, politici – a fregiarsi della sua… »

18.06.2015

Embargo occidentale alla Siria: inumano e illegale

Embargo occidentale alla Siria: inumano e illegale

Qualcuno ricorda i 500.000 bambini morti a causa dell’embargo all’Iraq, durato dodici anni, vero ponte di fame fra due guerre? La Siria, moribonda dopo 4 anni di guerra fomentata da paesi occidentali e monarchie del Golfo – che hanno la responsabilità collaterale di aver alimentato Daesh, l’Isis -,… »

14.03.2014

Zeidan: il “nostro” (ex) Uomo a Tripoli

Sembra ieri. E lo era: il 6 marzo 2014. Quando l’allora premier libico Ali Zeidan, alla Farnesina, alla sontuosa (40 delegazioni) Conferenza Internazionale sulla Libia, dialogava, fra gran sorrisi, con la ministra degli Esteri, Federica Mogherini . Sic transit gloria mundi: in pochi giorni Zeidan è diventato un fuggitivo di… »

08.02.2014

Fra Alitalia e Al Qaeda, l’Italia negli “Amici della Siria”

  Gli aiuti degli Amici. Ovvero perché l’Italia è fra gli 11 “Amici della (guerra in) Siria” (e perché per pace e dignità ne dovrebbe uscire. di Marinella Correggia e Marco Palombo Emiri e sceicchi, re e aspiranti sultani. Perché rispetto alla tragedia siriana l’Italia è fedele negli… »

05.09.2013

La frode del Signore della Guerra

Nel 1991 la guerra devastante contro l’Iraq fu definita blandamente «operazione di polizia internazionale». Anche adesso qualcuno si ostina a definire «necessario poliziotto di quartiere» quello che in realtà è un «signore della guerra», che conduce all’estero devastanti operazioni di regime change con pretesti umanitari, bugiardo come tutti… »

14.08.2013

Fidel. Auguri, e grazie anche per la Pace

  Buon compleanno a Fidel Castro! Fra i tanti aspetti del suo agire politico, ricordiamo il suo ruolo di attore internazionale contro le guerre infinite; anzitutto per prevenirle. Come è stato per  Hugo Chavez. Non c’è dubbio che Fidel abbia sempre ispirato il fermo impegno di… »

15.06.2013

Strumentalizzazioni incrociate sulla Siria

Rete No War e il Comitato di Milano contro la guerra denunciano un’anomalia occidentale: il silenzio della sinistra, o l’appoggio ai gruppi armati eterodiretti Se l’estrema destra europea strumentalizza la tragedia siriana – nella manifestazione prevista per oggi a Roma, una benedizione per chi vuole armare ulteriormente i “ribelli”… »

Newsletter

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.

Search

Racconti della Resistenza

Racconti della Resistenza

Il canale Instagram di Pressenza

Catalogo dei Documentari

Mobilitiamoci per Assange!

App Pressenza

App Pressenza

Canale di YouTube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

xpornplease pornjk porncuze porn800 porn600 tube300 tube100 watchfreepornsex

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.