International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

L’International Campaign to Abolish Nuclear Weapons (ICAN) è una campagna globale che punta a mobilitare persone di tutti i paesi per inspirare, persuadere e spingere i loro governi ad avviare negoziati per mettere al bando le armi nucleari. Lanciata nel 2007, conta su 500 organizzazioni in 103 paesi. www.icanw.org

La Mongolia aderisce al Trattato delle Nazioni Unite sulla proibizione delle armi nucleari

Il 10 dicembre 2021 la Mongolia ha aderito al Trattato sulla proibizione delle armi nucleari (TPAN), diventando il 57° Stato parte. In un discorso tenuto al Parlamento nazionale in ottobre, il Ministro degli Esteri mongolo Battsetseg Batmunkh ha detto che…

New York aderisce all’appello delle città di ICAN per il disarmo nucleare

Ci troviamo davanti al municipio di New York per festeggiare un’incredibile vittoria: il 9 dicembre 2021 il Consiglio Comunale di New York ha adottato un importante pacchetto legislativo che chiede l’adesione degli Stati Uniti al Trattato delle Nazioni Unite sulla…

Norvegia primo paese NATO a impegnarsi a partecipare all’incontro degli Stati membri del TPAN

Settimana scorsa la Norvegia è diventata il primo paese della NATO (e il primo coinvolto nelle armi nucleari) a impegnarsi a partecipare al Primo Meeting degli Stati Parte del TPAN (Trattato per la Proibizione delle Armi Nucleari). L’impegno è stato…

Le Seychelles ratificano il Trattato per la proibizione delle armi nucleari

Le Seychelles sono appena diventate il 55° paese a ratificare il Trattato per la proibizione delle armi nucleari. Congratulazioni alle Seychelles (e agli altri 54 Stati) per il loro impegno verso un mondo libero dalle armi nucleari!  

L’assistenza umanitaria e la bonifica dei siti teatro di esperimenti nucleari devono essere al centro dell’impegno del Comitato intergovernativo di alto livello franco-algerino

Il 10 e l’11 aprile, il Primo ministro Jean Castex si reca ad Algeri, accompagnato da otto ministri, tra cui quello degli Affari Esteri e delle Forze Armate, per partecipare al 5° incontro del Comitato intergovernativo di alto livello Francia-Algeria…

La Gran Bretagna espande il suo arsenale nucleare

La nuova strategia militare della Gran Bretagna prevede l’espansione del suo arsenale nucleare dalle attuali 180 testate a 260. Questo approccio pericoloso e irresponsabile viola i trattati internazionali sul disarmo. La “Strategia di sicurezza e di politica estera” svelata questo…

Evento storico: il Trattato di Proibizione delle Armi Nucleari raggiunge le 50 ratifiche necessarie per entrare in vigore

Il 24 ottobre 2020, il Trattato delle Nazioni Unite di proibizione delle armi nucleari ha raggiunto i 50 Stati firmatari richiesti per la sua entrata in vigore, dopo che l’Honduras l’ha ratificato appena un giorno dopo che la Giamaica e…

Tuvalu firma il Trattato di Proibizione delle Armi Nucleari

Il 13 ottobre 2020 Tuvalu, piccola isola stato dell’Oceano Pacifico, ha ratificato il Trattato di Proibizione delle Armi Nucleari (TPAN), diventando la 47a nazione al mondo a farlo. Ora sono necessarie solo altre tre ratifiche per far entrare in vigore…

La Malesia è il 46° stato a ratificare il Trattato di Proibizione delle Armi Nucleari

La Malesia è diventata la 46a nazione a ratificare il Trattatodi proibizione delle armi nucleari. Il suo ministro degli Esteri, Hishammuddin Hussein, ha firmato lo strumento di ratifica del trattato sul disarmo in occasione di una cerimonia nella capitale della…

Malta è il 45° stato a ratificare il Trattato di Proibizione delle Armi Nucleari

Malta è diventata il 45° Stato a ratificare il Trattato di proibizione delle armi nucleari. Ha depositato il suo strumento di ratifica il 21 settembre 2020, quando i leader mondiali si sono riuniti per commemorare il 75° anniversario delle Nazioni…

1 2 3 6