Agenzia DIRE

Agenzia DIRE

La DIRE è una delle principali agenzie di stampa nazionali, trasmette sui propri notiziari multimediali tutte le notizie dell'ultimo minuto, approfondimenti, interviste, newsletter tematiche. Specializzata in politiche parlamentari e di governo, oltre che esteri, sanità, ambiente, welfare, politiche regionali e locali, giovani. Su Dire.it pubblica, ogni giorno, tutte le principali notizie. E' presente su tutto il territorio nazionale con sei sedi, cinquanta giornalisti e corrispondenti da tutte le regioni.

10.09.2018

Mauritania: oppositore del movimento abolizionista denuncia irregolarità

Mauritania: oppositore del movimento abolizionista denuncia irregolarità

“Il mondo libero forse non sa che c’e’ un Paese che gestisce così le elezioni…” Si indigna Yacoub Diarra, parlando al telefono con l’agenzia ‘Dire’ dalla capitale mauritana Nouakchott. Diarra è nato nel 1979 da padre bambara e madre di etnia haratin, la discriminata comunità nera di Mauritania. Alle elezioni legislative e regionali del primo settembre… »

07.09.2018

Napoli, trasformare la città dal basso. Nuovo appuntamento “Je so’ pazzo”

Napoli, trasformare la città dal basso. Nuovo appuntamento “Je so’ pazzo”

Al via le attività  culturali del ‘Je so’ pazzo’ festival, in programma fino a domani 8 settembre. Due gli appuntamenti di oggi che precederanno il concerto serale, alle 22, di Teresa De Sio. Alle 16,30 visite guidate dell’Ex OPG, con psichiatri e “gruppo memoria”. Un piccolo viaggio per comprendere cosa… »

06.09.2018

India, sentenza della Corte Suprema: l’omosessualità non è più reato

India, sentenza della Corte Suprema: l’omosessualità non è più reato

In India l’omosessualità non è più reato: lo ha stabilito oggi la Corte Suprema di Delhi, con una sentenza che mette fine a una tradizione di giurisprudenza cominciata 167 anni fa.  I giudici hanno rivisto un verdetto del 2013 che aveva ribadito la validità di una norma di epoca coloniale nota come… »

31.08.2018

Migranti, Forenza: “Quattro ore per entrare in hotspot, Viminale spieghi”

Migranti, Forenza: “Quattro ore per entrare in hotspot, Viminale spieghi”

“Una situazione kafkiana” quella che stamani Eleonora Forenza, eurodeputata di Potere al popolo, e membro del gruppo Sinistra unitaria europea – Sinistra verde nordica (Gue/Ngl), avrebbe vissuto all’hotspot di Messina, dove per quattro ore le è stato impedito di incontrare i migranti. Poi, lo shock delle loro storie, che confermano mesi… »

30.08.2018

Egitto, Zaki: “La povertà aumenta e non c’è spazio per il dissenso”.

Egitto, Zaki: “La povertà aumenta e non c’è spazio per il dissenso”.

L’Egitto non è affatto un paese stabile, né dal punto di vista socio-economico né delle libertà fondamentali. La gente non trova lavoro, il costo della vita continua ad aumentare e il governo fa di tutto per limitare gli spazi del dissenso”. A parlare con l’agenzia ‘Dire’ è Patrick Zaki, attivista… »

29.08.2018

Somalia: restituito lo stadio di Mogadiscio

Somalia: restituito lo stadio di Mogadiscio

Muniti di rastrelli e sacchetti, donne, uomini e anche ragazzi si sono riversati sul terreno dello stadio  di Mogadiscio per ripulirlo dalle erbacce in occasione della sua riconsegna al Comune dopo che per anni era stato utilizzato come base militare dalle parti contrapposte nel conflitto civile. Video che mostrano il… »

28.08.2018

Veneto, studenti si rasano contro la leva obbligatoria

Veneto, studenti si rasano contro la leva obbligatoria

Presidio della Rete studenti medi e Unione degli universitari, oggi davanti a palazzo Ferro Fini, sede veneziana del Consiglio Regionale veneto, dove dovrebbe essere presentato il progetto di legge statale di iniziativa regionale per la reintroduzione della leva obbligatoria, anche se voci di palazzo anticipano che probabilmente il provvedimento slitterà per… »

27.08.2018

Migranti, UNHCR: sollievo per lo sbarco della Diciotti, ma ora servono accordi prestabiliti

Migranti, UNHCR: sollievo per lo sbarco della Diciotti, ma ora servono accordi prestabiliti

L’Unhcr, l’Agenzia delle Nazioni Unite per i rifugiati, esprime “sollievo per lo sbarco delle  persone rimaste a bordo” della nave della guardia costiera italiana Diciotti. L’agenzia Onu “elogia i paesi e le organizzazioni che hanno dimostrato solidarietà offrendo di accogliere coloro che erano rimasti a bordo”, ma allo stesso tempo… »

25.08.2018

Migranti, quando nel ’39 Cuba, USA ed Europa chiusero i porti ai profughi ebrei

Migranti, quando nel ’39 Cuba, USA ed Europa chiusero i porti ai profughi ebrei

Una nave con oltre 900 profughi che scappano dalla morte, cercando un porto sicuro dove sbarcare per rifarsi una vita. A bordo famiglie, anziani, quasi 400 tra donne e bambini. Quel che trovano per oltre 10 giorni in mare sono porti chiusi, ovunque. Ogni paese interpellato dalle associazioni di soccorso respinge i… »

24.08.2018

Diciotti, l’odissea continua: i migranti hanno cominciato lo sciopero della fame

Diciotti, l’odissea continua: i migranti hanno cominciato lo sciopero della fame

Sulla nave Diciotti, ancorata da giorni nel porto di Catania, i migranti hanno iniziato lo sciopero della fame. A darne notizia il senatore del Pd Davide Faraone che ieri è salito a bordo dell’imbarcazione.“Ho appena avuto notizia dalla Capitaneria di Porto che a bordo della nave Diciotti c’è tensione e i migranti hanno iniziato uno sciopero… »

Notizie giornaliere

Inserisci la tua email qui sotto per ricevere la newsletter giornaliera.


video 10 anni Pressenza

Sciopero femminista globale

App Pressenza

App Pressenza

Milagro Sala

Canale di youtube

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

International Campaign to Abolish Nuclear Weapons

Archivi

Except where otherwise note, content on this site is licensed under a Creative Commons Attribution 4.0 International license.